Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:04 METEO:VOLTERRA18°33°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Samele argento nella sciabola, la dura preparazione per arrivare così in alto
new

Vaccino, Locatelli “Astrazeneca solo per gli over 60”

ROMA (ITALPRESS) – “Nel contesto epidemiologico mutato il Cts, in un rapporto di dialogo stretto con l’Aifa e con tutte le altre istituzioni sanitarie del Paese, compreso il ministero della Salute e anche la struttura commissariale, ha ritenuto opportuno rivalutare le indicazioni all’uso del vaccino a vettore adenovirale di AstraZeneca. Essendo lo scenario epidemiologico mutato, […]



ROMA (ITALPRESS) – “Nel contesto epidemiologico mutato il Cts, in un rapporto di dialogo stretto con l’Aifa e con tutte le altre istituzioni sanitarie del Paese, compreso il ministero della Salute e anche la struttura commissariale, ha ritenuto opportuno rivalutare le indicazioni all’uso del vaccino a vettore adenovirale di AstraZeneca. Essendo lo scenario epidemiologico mutato, i benefici derivanti dalla vaccinazione e potenziali rischi declinati come trombosi evidentemente cambia. Il Cts ha chiaramente raccomandato per quel che riguarda le prime dosi di vaccinazione di riservare il vaccino AstraZeneca per coloro che abbiano l’età uguale o superiore ai 60 anni, riservando sotto i 60 anni la raccomandazione per i vaccini a Rna”. Lo ha detto Franco Locatelli, coordinatore del Cts, nel corso della conferenza stampa di aggiornamento sulla campagna vaccinale e sull’andamento epidemiologico. “Per quanto riguarda la seconda dose dei soggetti che hanno già ricevuto AstraZeneca, l’indicazione è riassumibile nel seguente contesto: tutti i dati disponibili indicano che i fenomeni trombotici dopo la seconda dose sono straordinariamente rari, nel Paese non vi sono riportati oggi casi di trombosi venosa associata ad abbassamento delle piastrine dopo la seconda dose”, ha spiegato. Comunque “si è deciso di dare una raccomandazione per una seconda dose dello stesso vaccino per i soggetti oltre i 60 anni di età mentre per coloro che hanno meno di 60 anni di età, pure in assenza di segnali di allerta preoccupanti rispetto allo sviluppo di queste patologie correlate, di raccomandare l’ipotesi della vaccinazione eterologa con una diversa tipologia di vaccino”, ha aggiunto.(ITALPRESS).
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Covid, in provincia di Pisa accertate 42 nuove positività al coronavirus in un giorno. Il dettaglio dei Comuni interessati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Imprese & Professioni

CORONAVIRUS