Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:VOLTERRA10°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 24 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dal patto del Nazareno all'elezione di Mattarella, i giorni del Quirinale - Il videoracconto

Attualità giovedì 23 luglio 2015 ore 17:05

La città ritorna al Medioevo, senza sbavature

Edizione numero 18 della festa medievale. Attenzione ai particolari: niente stoviglie di plastica, abiti sbagliati, scarpe da ginnastica e occhiali da sole



VOLTERRA — Quella di quest’anno sarà una sorta di prova generale, un ritorno alla vera e propria “Settimana Medievale”, uno scorcio di medioevo dal 16 al 23 agostoVolterra A. D. 1398 diventa maggiorenne e la città si prepara alla 18esima edizione della festa medievale. E tutto dovrà essere perfetto, anche nei dettagli. Per questo l'associazione VolterrADuemila6 che organizza la manifestazione, ha consegnato una sorta di regolamento per figuranti e postazioni: "cose semplici ma utili".

"Come sempre per i volontari che lavorano alla organizzazione dell’evento, il lavoro è stato e sarà molto complesso - scrivono dall'associazione  - Pare strano, ma dopo diciassette edizioni di Volterra A. D. 1398, si dovrebbe aver raggiunto un equilibrio stabile; invece ogni anno ci accorgiamo che è necessario, possiamo dire quasi indispensabile, migliorarsi".

Grande attenzione ai particolari: "durante la preparazione della festa, cerchiamo di sensibilizzare tutte le realtà che partecipano alla manifestazione con le loro postazioni di fare attenzione".  "Può sembrare banale - aggiungono dall'associazione - ma reca molto più danno l’utilizzo di stoviglie in plastica, di abiti sbagliati, di scarpe da ginnastica, di occhiali da sole o altre disattenzioni, di un gruppo di musici non perfettamente intonato".

"Tutti si sono dichiarati pronti ad attenersi al semplice prontuario inviato dall'associazione - aggiungono - e  tutti noi siamo convinti che ci potrà essere un ulteriore salto qualitativo".

"La manifestazione, ultimamente, ci ha dato un ottimo ritorno in fatto di presenze; di queste hanno beneficiato tutte le associazioni e i gruppi che si muovono all’interno della festa e le molte attività commerciali che hanno saputo sfruttare un numero così rilevante di visitatori - proseguono da VolterrADuemila6 - Tutto ciò regala molte soddisfazione perché lo scopo degli organizzatori è quello di essere utili a Volterra e per esserlo è necessario lavorare tutti insieme con lo stesso entusiasmo che si respira tra i volontari all’interno della sede di VolterrADuemila6".

Quindi un appello alla partecipazione e all'unità per la buona riuscita della festa, che lo scorso anno ha fatto registrare un record di presenze: "la collaborazione è indispensabile per realizzare un evento che ha come obbiettivo quello di tendere alla perfezione; sarebbe un vero peccato imporre un vero e proprio regolamento come già succede in altre manifestazioni dello stesso genere".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dettaglio dei contagi registrati nelle ultime 24 ore Comune per Comune. A Monteverdi Marittimo si registra il tasso di incidenza più basso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Politica