QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 21°23° 
Domani 20°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 21 agosto 2019

Politica martedì 13 gennaio 2015 ore 16:30

La differenziata costa troppo

Garfagnini ricorda che il servizio per lo smaltimento dell'amianto c'era già. Sulla raccolta dei rifiuti: "la differenziata deve essere fatta, ma fatta bene"



POMARANCE — "Se non sbaglio è la terza volta, nel giro di 6 anni, che l’assessore all’ambiente del Comune di Pomarance esulta, con tanto di comunicato stampa, per aver attivato il servizio di raccolta dell’amianto per i privati". Così interviene con una nota Marco Garfagnini, capogruppo di Sinistra Democratica Pomarance, in merito alle dichiarazioni rilasciate dall'assessore Nicola Fabiani durante la conferenza stampa per la presentazione delle attività del Comune. Dichiarazioni che, tra le altre, hanno riguardato anche lo stanziamento di 40mila euro per lo smaltimento dell'amianto messe a disposizione dall'amministrazione per i provati.

L'esponete del Pd ricorda all'assessore "che questo servizio era attivo da anni prima che lui ed Insieme per Cambiare andassero al governo del Comune, e non veniva sospeso per riattivarlo, ma mantenuto come priorità".
"Fabiani si ricorderà - prosegue - quando come gruppo consiliare, al momento del finanziamento come variazione al bilancio avvenuta durante il 2014, ribadimmo che questo servizio non doveva essere assolutamente sospeso, causa l’incertezza che genera tra i nostri concittadini".
Poichè beneficiari del servizio saranno gli utenti che già ne avevano fatto richiesta, il capogruppo dell'opposizione spera "che in questo periodo l’amianto sia stato correttamente gestito e non abbia creato pericolo per i cittadini"

Per Garfagnini il problema però non è solo l'amianto e non è d'accordo con il sindaco sul fatto che la differenziata sia un modo per abbassare la tassa sui rifiuti. "Ribadiamo invece che sia necessario rivedere completamente il servizio - scrive il capogruppo - la spesa attuale è troppo alta ed i risultati troppo scarsi. La differenziata deve essere fatta, ma fatta bene".
"Abbiamo denunciato più di una volta che il problema è il costo eccessivo del servizio, e che ormai siamo arrivati al terzo anno nel quale, se non vengono posti correttivi urgenti, i nostri concittadini ed imprese dovranno pagare una cifra praticamente doppia rispetto a quella che veniva pagata con la TARSU - conclude Garfagnini - la modulazione tra le categorie serve soltanto per rendere equa la distribuzione, ma non a spendere meno".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca