Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA19°27°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 01 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Crolla a peso morto alle parallele: Simon Biles spiega i «twisties» con un video su Instagram

Attualità martedì 12 maggio 2015 ore 13:57

Vertenza Smith, si apre il tavolo nazionale

Operai della Smith
Enrico Rossi a Roma

Rossi è stato ricevuto a Roma dal ministro dello sviluppo economico Guidi. Simoncini in città, all'ufficio di presidenza regionale che seguirà la vertenza



VOLTERRA — La Smith di Saline di Volterra diventa un caso nazionale. Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi dopo il colloquio che ha avuto questa mattina, 12 maggio, a Roma con il ministro dello sviluppo economico Federica Guidi ha infatti ottenuto l'apertura di un tavolo nazionale per affrontare la crisi dell'azienda di Saline. La data potrebbe essere resa nota dopodomani quando l'assessore regionale sarà al ministero per alcune vertenze.

Stamattina, invece, a Palazzo dei Priori a Volterra, presenti il sindaco Marco Buselli, l'assessore regionale al lavoro Gianfranco Simoncini e una rappresentanza sindacale, hanno ufficializzato l'apertura al secondo piano del Palazzo di un ufficio della presidenza della Regione con il compito di seguire direttamente sul posto la vertenza Smith. L'ufficio fa il paio con quello analogo aperto presso il comune di Collesalvetti per seguire la vertenza della People Care.
L'assessore regionale ha sottolineato come questo sia un segnale di forte vicinanza che la Regione intende dare a questi territori e che la presenza anche fisica dell'istituzione regionale continuerà finché per le due aziende non si apriranno prospettive certe. A questo proposito ha detto che per la Smith sarà presto convocato il tavolo nazionale al quale la Regione ribadirà che per il peso specifico dell'azienda e per il numero di dipendenti occupati è inaccettabile ogni ipotesi di chiusura. La Regione reitererà quindi la richiesta di ritiro delle procedure di mobilità e nel caso in cui la proprietà insista per la dismissione, l'intenzione è quella di chiedere tempo per verificare la possibilità di trovare acquirenti interessati a rilevare la struttura e ad investire anche in altre produzioni. I tempi secondo l'amministrazione regionale devono andare ben oltre i 75 giorni previsti dalle procedure di mobilità.
Il sindaco di Volterra ha giudicato l'apertura dell'ufficio della presidenza della Regione un segnale di un'attenzione non formale verso questo territorio e si è detto fiducioso circa il suo mantenimento finché la questione della Smith non avrà trovato una soluzione positiva.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Diramata una allerta meteo in codice giallo per domani, domenica 1 Agosto. Temporali nella prima parte di giornata, poi vento forte e mareggiate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS