comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 12°24° 
Domani 12°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 01 giugno 2020
corriere tv
Alberto Zangrillo, del San Raffaele: «Clinicamente il virus non esiste più»

Spettacoli venerdì 21 agosto 2015 ore 12:18

Le voci delle donne per il teatro nei borghi

A Serrazzano il bravissimo Saverio La Ruina porta il suo 'Dissonorata', spettacolo che ha riscosso successo di pubblico e di critica e tradotto in varie lingue



POMARANCE — Il 27 agosto alle 21,30, al castello di Serrazzano, il talentuoso autore-regista-attore Saverio La Ruina chiuderà la riuscitissima rassegna “Fra terra e cielo”, programma tra i borghi del Comune di Pomarance che ha visto susseguirsi solo sold out, con lo spettacolo teatrale che l’ha consacrato al grande pubblico: Dissonorata.

Una donna calabrese, partendo dal proprio piccolo paese, affronta una riflessione sul villaggio globale, sulla condizione della donna in generale. Così nello spettacolo risuoneranno molteplici voci di donne. Voci di donne del sud, di madri, di nonne, di zie, di loro amiche e di amiche delle amiche, di tutto il parentado e di tutto il vicinato. E tra queste una in particolare, la “piccola” e commovente storia di una donna del nostro meridione. Cresciuta in un paese della Calabria del dopoguerra, costretta a rimanere “zitellona” fino a quando la sorella maggiore non trova marito, Pasqualina cede alle pressioni del suo pretendente; incinta e abbandonata, è condannata dal clan familiare, che non riconosce la dignità femminile. Dal suo racconto emergerà una Calabria che anche quando fa i conti con la tragedia vi combina elementi grotteschi e surreali, talvolta perfino comici, sempre sul filo di un’amara ironia. 

Lo spettacolo, che ha conquistato ben tre premi – Ubu 2007 come miglior attore italiano e come miglior testo italiano, Hystrio 2010 alla drammaturgia – è stato tradotto e rappresentato in molti paesi del mondo. Definita dalla critica “una delle espressioni più vivaci del nuovo teatro”, la performance è davvero imperdibile.

Dalle 19,30, presentando il biglietto presso gli stand si potranno gustare ancora una volta gli ottimi prodotti della Comunità del Cibo a Energie Rinnovabili della Toscana, al prezzo di 7 euro. Ci sarà inoltre la possibilità di usufruire del menù pizza più bevanda presso la pizzeria Il Calimero (è gradita la prenotazione al 333.1759166). Bla Bla Theatre attivo per passaggi in auto.

Prezzo biglietti: intero 10 euro, ridotto 8 euro (over 65), gratuito under 18. Informazione su servizi, prenotazioni e prevendita presso l’Ufficio Turistico di Pomarance, Piazza De Larderel 17, 0588.62381 - ufficioturistico@comune.pomarance.pi.it. Apertura biglietteria nel borgo ore 19.30.

'Fra terra e cielo' è la rassegna di teatro e musica organizzata da Officine Papage con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, Comune di Pomarance ed Enel Green Power.

Lo spettacolo, di e con Saverio La Ruina, ha le musiche dal vivo di Gianfranco De Franco, la collaborazione alla regia di  Monica De Simone, le luci Dario De Luca, organizzazione e distribuzione Settimio Pisano. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca