Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA18°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 26 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il centro di Catania scomparso sotto la forza dell'acqua

Politica venerdì 23 maggio 2014 ore 17:40

Martignoni: "abbiamo parlato con i fatti ed i risultati raggiunti"

Secondo il candidato sindaco della Lista Civica Insieme per Cambiare, Garfagnini "si illude che i problemi concreti di un territorio si risolvano ancora con ordini del giorno e interpellanze da inviare al Parlamento"



POMARANCE — "Siamo ormai prossimi al voto amministrativo, oserei dire finalmente, perché è alquanto deprimente leggere il solito ritornello del candidato sindaco di Sinistra Democratica Garfagnini che, ergendosi ad unico paladino degli interessi dei cittadini, accusa il sottoscritto di aver provocato i rincari delle tariffe del teleriscaldamento e dell'acqua".  Queste le parole di Loris Martignoni, sindaco uscente e candidato sindaco a Pomarance per la lista civica Insieme per Cambiare.
"Finalmente - scrive Martignoni - l'esito delle elezioni stabilirà se a governare il Comune per i prossimi cinque anni sarà chi, come il sottoscritto e la giunta che ho presieduto, ha cercato di parlare coi fatti oppure chi, come Garfagnini, si illude invece che i problemi concreti di un territorio si risolvano ancora con ordini del giorno e interpellanze da inviare al Parlamento". "Questa è una politica vecchia - aggiunge - ma soprattutto sterile, buona soltanto a mettersi l'animo in pace quando non si hanno idee per risolvere i problemi". "Eppure - prosegue Martignoni - è il tipo di politica che sembra fare breccia nella mente del mio avversario come se non si fosse ancora accorto che al governo del Paese adesso c'è il principale partito che sostiene la sua candidatura e che l'amministrazione uscente, per quanto riguarda i rincari delle tariffe, ha dovuto attuare decisioni provenienti proprio da quell'esecutivo".
Il candidato sindaco di Ipc spiega che "non ci siamo rassegnati ai rincari, tutt'altro: nel nostro programma sono scritte in modo chiaro le soluzioni strutturali che intendiamo perseguire per abbattere i costi dei servizi". Martignoni ribadisce "soluzioni strutturali, dunque, non proclami evanescenti, buoni questi ultimi per la campagna elettorale, ma inconcludenti quando si è alla guida di un Comune e si deve scegliere, spesso tra mille difficoltà, la rotta da seguire".
"In questi cinque anni - afferma il sindaco uscente - abbiamo parlato coi fatti e coi risultati perché sono questi più di tante parole a fare davvero l'interesse dei cittadini". Martignoni cita poi "i risultati ottenuti sul fronte della risorsa idrica, quelli sulle politiche ambientali, o ancora i dati sull'aumento dell'occupazione giovanile piuttosto che lo sviluppo esponenziale del sistema culturale o la cura posta nel mantenimento dei nostri paesi". "Sono solo alcuni degli obiettivi raggiunti - dichiara il candidato della lista civica - stavolta davvero, nell'interesse dei cittadini. "Il fatto che Garfagnini in questa campagna elettorale si sia limitato a denunciare, alla fine di una legislatura, i modesti, ma obbligatori rincari sulle bollette - conclude Martignoni - ci rafforza nella convinzione di aver lavorato bene e che è solo con la politica del fare, con un impegno quotidiano e costante, che si possono raggiungere gli obiettivi prefissati".

Fonte: Loris Martignoni - candidato sindaco Insieme per Cambiare

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Su 17 nuove positività al coronavirus accertate nelle 24 ore in provincia di Pisa una riguarda il territorio dell'Alta Valdicecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca