comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:VOLTERRA13°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 01 dicembre 2020
corriere tv
La lezione di Burioni sull'immunità di gregge: «Vaccinarsi è un gesto di responsabilità civile, la libertà è un'altra cosa»

Politica lunedì 26 ottobre 2020 ore 16:31

"Mibact ignora Volterra nonostante l'anfiteatro"

Manfredi Potenti

La critica a mo' di sprone al Ministero arriva dall'onorevole Manfredi Potenti della Lega, che chiede altre risorse per lo scavo archeologico



VOLTERRA — La campagna di scavi archeologici per riportare alla luce l'anfiteatro romano di Volterra è stata finanziata da Regione Toscana, Mibact e Fondazione Crv, che hanno messo a disposizione 250mila euro ciascuno. Il deputato della Lega toscana Potenti chiede ora al Mibact un ulteriore sforzo per portare a termine lo scavo e mettere in sicurezza il sito.

"Quella dell'Anfiteatro Romano a Volterra è stata definita da molti la scoperta archeologica del secolo - queste le parole del deputato toscano della Lega Salvini Premier Manfredi Potenti -. A cinque anni da quel sensazionale ritrovamento e nonostante gli scavi, nel frattempo, abbiano portato alla luce capolavori come le gallerie intatte, la potenzialità archeologica del sito appare completamente trascurata dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

Già all'epoca era stato evidenziato come l'imponenza della struttura ed il suo valore storico avrebbe richiesto un lavoro di scavi impegnativo che richiedeva una mole di aiuti adeguati. Lodevole è stato il contributo fornito dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, che ha messo a disposizione 250.000 euro. La Fondazione Crv ha perfettamente capito la potenzialità della scoperta archeologica capace di aumentare l'appetibilità turistica di Volterra. Cosa che invece non ha fatto fino ad oggi il Mibact che pure non ignora l'esigenza di mettere in sicurezza la struttura e i restanti materiali venuti alla luce e che sembra però limitarsi a fondi col contagocce per la prosecuzione degli scavi.

Da parte del ministro Franceschini, probabilmente più preoccupato delle beghe interne nella maggioranza di governo e nel suo partito, c'è stato fino ad oggi totale disinteresse per un tesoro archeologico inestimabile che, oltre ad accrescere il prestigio culturale, potrebbe portare ricchezza e lavoro nel territorio.

Mi attiverò in ogni sede per canalizzare su Volterra cifre dignitose per il recupero e la manutenzione della struttura e sarò presto sul posto con una delegazione per rendere merito al mondo archeologico di questo ritrovamento unico".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca