comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 20°32° 
Domani 19°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 12 agosto 2020
corriere tv
Dj morta, l'entomologo: «Gli insetti ci possono dare un tempo vicino a quello della morte»

Cronaca giovedì 24 luglio 2014 ore 17:45

Un centinaio di candidati per sei posti

Si è svolta ieri mattina la prima prova scritta per selezionare sei operai addetti alla perforazione per Enel Green Power



POMARANCE — Era iniziata i primi giorni di giugno la raccolta della candidature da parte dell'agenzia ManPower di Pontedera per sei operai addetti alla perforazione ricercati da Enel Green Power. In tanti avevano mandato il curriculum e risposto all'appello, sperando in una assunzione nel mondo della geotermia.
Il termine per presentare le candidature era il 30 giugno e ne sono arrivate circa un centinaio. Ieri mattina, 23 luglio, a Larderello si è svolta una prova scritta per selezionare i candidati migliori, alla quale seguiranno altre prove. Tanti, giovani e giovanissimi tra i 18 ed i 40 anni, i residenti dei Comuni geotermici (Pomarance, Castelnuovo Val di Cecina, Monteverdi Marittimo, Montieri, Monterotondo Marittimo, Santa Fiora, Arcidosso, Piancastagnaio, Chiusdino, Radicondoli) che hanno risposto ai quesiti tecnici.
Per partecipare era richiesta un titolo di studio a indirizzo tecnico come diploma di perito meccanico, elettronico, elettrotecnico, minerario, chimico, teletrasmissioni – IPSIA, 5 anni stesse specializzazioni, diploma di geometra oppure di maturità scientifica. Non erano richieste particolari esperienze professionali, ma saranno comunque considerate positivamente eventuali esperienze maturate in attività di perforazione anche in campo petrolifero.

I compiti che saranno assunti dagli operatori selezionati saranno svolti nell’ambito dell’esercizio degli impianti di perforazione, in particolare dovranno essere effettuate manovre con impianti di perforazione (sollevamento attrezzature pesanti attraverso l’utilizzo di chiavi manuali o automatizzate, movimentazione aste di perforazione per relativo stoccaggio, azionamento di dispositivi di sollevamento, imbracatura materiali pesanti); attività su terrazzino di manovra; controllo e dosaggio additivi per fluidi di perforazione; azionamento e manovre di pompe, valvole; esecuzione interventi di manutenzione di 1° livello (rabbocco olio, ingrassaggio, sostituzione componenti difettosi, ecc); messa in opera e manutenzione acquedotti di approvvigionamento idrico del cantiere; movimentazione e scarico.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Politica

Elezioni 2020