QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 16°26° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 22 ottobre 2019

Sport sabato 11 aprile 2015 ore 03:25

Per la corsa di Bettini 150 volontari sulle strade

Oltre ai ciclisti toscani, sulle colline che ospiteranno la Maglia Rosa, pedaleranno anche gruppi da tutta Italia e da alcune nazioni straniere



POMARANCE — E' fissato per domani, domenica 12 aprile, l'appuntamento con i granfondisti che prenderanno parte  alla XVIII Green Fondo Paolo Bettini - Vittoria - La Geotermia e il comitato organizzatore dell’ASD Velo Etruria si è dato molto da fare per preparare tutto al meglio ed accogliere, già da oggi, alcuni degli oltre mille iscritti alla gara.

La corsa prenderà il via alle ore 9,30 da Piazza Sant’Anna a Pomarance. Tre i percorsi disponibili: la Granfondo di km 133, la Medio Fondo di km 92 e il percorso cicloturistico aperto a tutti di km 70. Percorsi rinnovati che si tingono di rosa per portare gli appassionati a pedalare sulle stesse strade che tra circa un mese saranno toccate dal passaggio del Giro d’Italia il prossimo 14 maggio.

In griglia, in prima fila, pronto a prendere il via con i concorrenti ci sarà anche il due volte campione del mondo, oro olimpico ed ex ct della nazionale Paolo Bettini che come sempre vuole onorare la 'sua' corsa. “Questa non è solo una gara ma una festa, un’occasione per stare tutti assieme per una giornata in allegria all’insegna della bicicletta - dichiara il campione di Bibbona - ringrazio gli amici dell'ASD Velo Etruria Pomarance che quest’anno si sono davvero superati facendo un grande lavoro.” 

“La notizia più bella di queste ore - afferma Maurizio Maggi a capo del comitato organizzatore - è che domenica e per tutto il week-end,le previsioni meteo mettono sole temperature primaverili: questo è un aspetto fondamentale per la buona riuscita dell’evento”. 
"Abbiamo curato ogni particolare cercando di aumentare i servizi e migliorare ancora di più la logistica e ogni dettaglio - spiega - dai parcheggi, alle docce, passando per il pacco gara, fino al pranzo finale con la festa del dopo gara". "Avremo quasi 150 volontari sul percorso per garantire la massima sicurezza e allestire i punti di ristoro - illustra Maggi - inoltre ci saranno 4 dottori e 6 ambulanze pronte a intervenire, sperando che non ce ne sia bisogno".

Le iscrizioni sono ancora aperte fino alla mattina della gara, masi registra già in boom di ciclisti: oltre al pubblico toscano, arriveranno gruppi da tutta Italia e anche provenienti da molte nazioni straniere. 

“Si viene qui a Pomarance  - spiega Maggi - per pedalare, trascorrere un week-end con la famiglia in agriturismo, scoprire l’enogastronomia del territorio visitare i musei con la storia e la cultura del paese". E come da tradizione dopo la gara verrà offerto a tutti i presenti, concorrenti e non, un gustosissimo pranzo a base di cinghiale. La Green Fondo non è solo una gara, ma anche è un evento di promozione del territorio.



Tag

«L'abbraccio», la storia mai raccontata del giudice Saetta e del figlio uccisi dalla mafia diventa un film

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Cronaca