Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA18°33°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 27 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cos'è la sindrome da long Covid e chi rischia di più?

Attualità mercoledì 20 maggio 2015 ore 13:45

36 candidati aderiscono alla Carta di impegni

Il documento promosso dalla Cna è stato firmato da tutte le 8 liste presenti nel collegio di Pisa. Obiettivo: il rilancio dell'economia locale



PISA — Grande adesione dei candidati del collegio di Pisa per elezioni regionali del 31 maggio alla Carta di Impegni chiesta dalla Cna per portare al centro del dibattito i temi riguardanti l’economia locale. Tutte le 8 liste presenti nel collegio pisano, oltre la metà dei candidati che si presentano di fronte l’elettorato di Pisa e del suo territorio, hanno sottoscritto la Carta di Impegni Cna. Sono ben 36 su 64 complessivi, che hanno aderito per il momento e 17 di loro erano presenti nel momento della presentazione del documento.

I 5 impegni chiesti da Cna riguardano il rilancio delle imprese locali e il mantenimento dei posti di lavoro, lo sviluppo del tessuto economico del territorio, la lotta alla burocrazia inutile e per la ripresa della concertazione, la riduzione della pressione fiscale a livello locale e la lotta al lavoro nero e all’abusivismo.

“Crediamo che la notevole adesione, anche al di là delle nostre aspettative, alla nostra Carta di Impegni sia una testimonianza del fatto che sono le tematiche economiche a dover essere centrali nel dibattito politico e nelle azioni delle istituzioni – è il primo commento di Matteo Giusti presidente Cna di Pisa – solo se riprende l’economia, se le nostre imprese tornano a creare ricchezza, allora si può parlare di un paese che riprende il suo percorso di crescita e di sviluppo e poi anche di come distribuirla, di come creare benessere; di solidarietà, di diritti e magari anche di doveri". 

L'obiettivo è quello di concentrare l'attenzione della politica sulle imprese locali con più rigore ed equità nei controlli, più trasparenza e snellimento nella burocrazia: " Si tratta di dare più attenzione ai temi che toccano da vicino le piccole e medie imprese -ha concluso Giusti-che non scordiamolo rappresentano l’80 per cento delle imprese attive, garantiscono il 75 per cento dell’occupazione e il 70 per cento del Pil regionale"

Hanno sottoscritto il documento i seguenti candidati:

Per il Pd- Antonio Mazzeo, Patrizia Bongiovanni, Francesco Nocchi, Anna Batini, Ivan Ferrucci, Cristina Conti, Andrea Pieroni e Alessandra Nardini.

Per Il popolo Toscano- Marco Balatresi, Carlo Filippo Sorrente e Maria Vanni

Per Forza Italia- Raffaella Bonsangue, Luca Cuccu, Nicola Nascosti e Giacomo Cappelli

Per Lega Nord- Franco Romagnoli e Susanna Ceccardi

Per Fratelli d'Italia- Diego Petrucci, Sonia Avolio, Francesco Morelli, Antonella Meropini, Giuseppe Ruggiero, Sandra Munno, Yuri Taddei e Federica Vannucci

Per Passione per la Toscana- Raffaele Latrofa e Antonella Bassini

Per Sì Toscana a sinistra- Francesco Cecchetti, Andrea Corti, Lucia Mango e Demba Dia Papa

Per il Movimento 5 stelle- Irene Galletti, Enzo Dell'Aquila, Pierluigi Pagnotta, Catiuscia Leonardi e Stefano Mazzuca



Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, giovedì 26 Maggio, leggero aumento di nuovi contagiati. Più casi anche in Provincia di Pisa e oltre 11mila tamponi effettuati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità