QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 18°31° 
Domani 18°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 15 settembre 2019

Attualità giovedì 21 febbraio 2019 ore 17:30

Consorzio Bonifica verso una nuova presidenza

Risulterebbe in lizza un unico candidato ma non tutti sarebbero d'accordo ed i sindaci si starebbero attivando per un'alternativa



PISA — Il Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno, che ha competenza su un vasto territorio di oltre  duemila chilometri quadrati in parte nelle province di Pisa, Pistoia, Firenze e Lucca dovrà nominare nei prossimi giorni il successore di Marco Monaco alla presidenza dell'ente. Adesso il consorzio ha un commissario, Fabio Zappalorti.

Il Consorzio di bonifica garantisce un servizio per la tutela e la regimazione delle acque di pianura e di collina per migliorare le condizioni del territorio e salvaguardarlo attraverso la manutenzione di un reticolo idraulico di 4.172 chilometri.

Un ente sovracomunale importante operativamente e strategicamente per la politica ambientale e che necessità quindi di un punto fermo di intesa tra i comuni e le categorie economiche, di una guida politica che sappia fare sintesi delle varie esigenze.

Candidato alla presidenza ci sarebbe invece un unico candidato non condiviso pienamente da sindaci ed associazioni di categoria del comparto agricolo . Il nome che circola per la guida del Consorzio di Bonifica del Basso valdarno - adesso commissariato e fino a qualche tempo fa presieduto da Marco Monaco - è quello di Giacomo Sanavio. ex sindaco del comune di Terricciola (Pisa); ex vicepresidente della provincia di Pisa ed attualmente amministratore di GreenGea, società che opera nel settore ambiente offrendo a pubbliche amministrazioni ed aziende private consulenza e servizi in materia di ambiente ed agricoltura.

Organizzazioni di categoria e vari sindaci si sarebbero pertanto attivate per individuare un altro candidato per la gestione idraulica di un vasto territorio che riguarda i comuni di Altopascio (LU); Buggiano (PT); Calci (PI); Calcinaia (PI); Capannoli (PI); Capraia e Limite (FI); Casciana Terme Lari (PI); Cascina (PI); Castelfranco di Sotto (PI); Cerreto Guidi (FI); Chianni (PI); Chiesina Uzzanese (PT); Collesalvetti (LI); Crespina Lorenzana (PI); Fauglia (PI); Fucecchio (FI); Gambassi Terme (FI); Lajatico (PI); Lamporecchio (PT); Larciano (PT); Marliana (PT); Massa e Cozzile (PT); Monsummano Terme (PT); Montaione (FI); Montecarlo (LU); Montecatini Terme (PT); Montopoli in Val d' Arno (PI); Orciano Pisano (PI); Palaia (PI); Peccioli (PI); Pescia (PT); Pieve a Nievole (PT); Pisa (PI); Piteglio (PT); Ponsacco (PI); Ponte Buggianese (PT); Pontedera (PI); San Giuliano Terme (PI); San Miniato (PI); Santa Croce sull'Arno (PI); Santa Luce (PI); Santa Maria a Monte (PI); Terricciola (PI); Uzzano (PT); Vicopisano (PI); Villa Basilica (LU); Vinci (FI); Volterra (PI).



Tag

'Chi non salta comunista è', i cori dei giovani della Lega a Pontida mentre parla Salvini

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Politica

Attualità