Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:05 METEO:VOLTERRA18°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 26 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il centro di Catania scomparso sotto la forza dell'acqua

Attualità martedì 15 settembre 2015 ore 04:10

Pochi volontari: servizio di soccorso a rischio

L'appello della Misericordia: "donate un po' del vostro tempo, anche solo nel fine settimana, e diventate volontari"



POMARANCE — "La nostra associazione cerca di offrire diversi servizi alla popolazione, ma le richieste che arrivano sono sempre maggiori. Ci impegniamo molto perché ciò accada il meno possibile, ma visto il numero dei volontari attivi e dovendo soddisfare richieste provenienti da tutto il Comune, può capitare che non riusciamo sempre a coprire h24 il servizio di soccorso".
Il grido d'allarme arriva dalla Misericordia di Pomarance: il bisogno di assistenza è sempre crescente, tante le attività e pochi i volontari.

Qualche mese fa, l'appello per reclutare nuovi volontari era arrivato dalla Misericordia di Castelnuovo Val di Cecina, che gestisce anche i servizi del 118 per il territorio: tante auto disponibili per il trasporto sociale, ma pochi autisti.

Una fotografia reale del problema che è comune a molte località, soprattutto di ridotte dimensioni, del Paese: il ricambio generazionale nelle associazioni è sempre minore, scarseggiano le persone che hanno tempo da donare agli altri, a fronte di una richiesta che al contrario va aumentando. A rischio ci sono servizi e, più in generale, un intero sistema di assistenza che finora si è retto sul terzo settore e sull'associazionismo in particolare.

"Per le attività che svolgiamo attualmente dobbiamo ringraziare un gruppo di persone che fanno il massimo per offrire la loro disponibilità e che spesso per aiutare chi ha bisogno vengono chiamate più volte al giorno" spiegano dalla Misericordia di Pomarance. Ma il messaggio è chiaro: "se tutti facessimo qualcosa, anche poco, riusciremmo a fare tanto per la comunità". 

Da qui l'invito "a tutti, giovani, casalinghe, pensionati e lavoratori che volendo migliorare se stessi, la comunità di Pomarance e la società, sono disposti a donare, anche soltanto nel fine settimana, un po' del loro tempo".
"Essere volontario in Misericordia presuppone impegno, costanza e serietà - aggiungono dall'associazione  - Volontario non significa fare liberamente ciò che si vuole, ma scegliere di fare liberamente ciò che serve".

Per quanto riguarda le attività e proseguendo nell'appello alla partecipazione, la Misericordia di Pomarance informa, inoltre, che nel mese di ottobre è in programma un corso per la formazione di volontari soccorritori di livello avanzato.

Si alterneranno lezioni teoriche e pratiche che forniranno una base di anatomia e di conoscenza delle patologie: come riconoscerle, come trattarle ed altro.
Il corso si terrà indicativamente due sere a settimana, con incontri della durata di circa 2 ore; è diviso per argomenti monotematici, per consentire lo svolgimento degli stessi in modo esauriente. Per informazioni e iscrizioni chiamare la sede allo 0588/65085, preferibilmente la mattina.

Alessandra Siotto
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Su 17 nuove positività al coronavirus accertate nelle 24 ore in provincia di Pisa una riguarda il territorio dell'Alta Valdicecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca