QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 20°21° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 18 agosto 2019

Elezioni venerdì 03 maggio 2019 ore 07:30

"Difesa e valorizzazione della Geotermia"

E' la presa di posizione di "Insieme per cambiare", candidata sindaco Ilaria Bacci, dopo l'appello del Movimento Geotermia Sì



POMARANCE — Queste le parole di Ilaria Bacci, candidata sindaco della lista civica Insieme per Cambiare Pomarance

"Il Movimento Geotermia Sì ha rivolto un appello a tutti i candidati a sindaco chiedendo di assumere una posizione ufficiale sul futuro della geotermia.

Come Lista Civica Insieme per Cambiare Pomarance lo abbiamo detto fin da subito: proseguiremo con convinzione, impegno e massima determinazione il percorso avviato dall'Amministrazione Comunale di Pomarance nella difesa e nella valorizzazione della geotermia, a fianco degli altri Comuni, delle imprese, dei lavoratori, dei sindacati e della società civile. 

E vogliamo rispondere a Geotermia Sì iniziando col ringraziare tutti i numerosi cittadini che a vario titolo in questi mesi si stanno impegnando per la difesa di questa risorsa naturale rinnovabile che è motore dell'economia del nostro territorio. A partire dalla battaglia per il ripristino degli incentivi governativi alla geotermia come energia rinnovabile. Il contesto attuale ci vede infatti impegnati in una forte campagna di sostegno all'industria geotermica minacciata da una politica nazionale miope e disinformata che tenta di “declassare” questa fondamentale risorsa energetica rinnovabile.

Crediamo che la geotermia sia nel nostro DNA da sempre e che sia una caratteristica peculiare e irrinunciabile per il nostro territorio. Pomarance è il primo Comune geotermico e siamo convinti che questa risorsa possa, e debba, continuare ad essere il nostro valore aggiunto, coniugando lo sviluppo e l'occupazione con la tutela dell’ambiente, il turismo e gli usi indiretti del calore.

La Geotermia, infatti, per la sua storia e per il suo potenziale, è e deve restare il principale motore economico dell’Alta Val di Cecina, dove è nata e ha sviluppato il suo know how esportato in tutto il mondo. 

Ricordando anche l'importante scadenza delle concessioni al 2024, ci impegneremo a proseguire in una indispensabile azione politica verso Regione, Governo e Istituzioni Europee affinché l’industria geotermica sia sostenuta e valorizzata mediante investimenti futuri, che dovranno tendere sempre più ad un indispensabile equilibrio tra sostenibilità economica, rispetto del paesaggio e tutele ambientale. 

Nei prossimi anni, anche in virtù dell’applicazione della nuova legge regionale sulla geotermia, saranno fondamentali l’impegno del Comune ed il ruolo di Co.Svi.G nello sviluppo del territorio al fine di creare nuove opportunità di lavoro ed attrarre investimenti intorno ai prodotti secondari della geotermia: utilizzo del calore non produttivo in usi alternativi e cattura per riutilizzo della CO2 . 

Siamo convinti, infatti, che la geotermia sia fonte di occupazione e sviluppo non solo per la produzione di energia rinnovabile, ma anche per il turismo, la cultura, gli altri settori economici. Un filo rosso che lega e unisce il nostro Comune con tutti i territori geotermici da difendere e potenziare con forza. Dobbiamo, insieme a tutti i Comuni geotermici, difendere il lavoro e l'enorme ricchezza che è rappresentata dalla nostra risorsa naturale, rinnovabile e sostenibile". 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Cronaca

Attualità