QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 10°14° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 12 novembre 2019

Lavoro sabato 20 luglio 2019 ore 17:41

Enel, ai sindacati non bastano cinque assunzioni

Cgil, Cisl e Uil dopo l'incontro con l'azienda: "Ci vogliono più assunzioni". Posizioni aperte per stage e drilling supervisor, come iscriversi



POMARANCE — Lo scorso 12 luglio si è svolto a Larderello l’incontro unitario tra le segreterie sindacali territoriali Filctem/Cgil - Flaei/Cisl - Uiltec/Uil e la direzione di O&M Geotermia e E&C Drilling. 

"Sono state affrontate tematiche strettamente connesse all’attività lavorativa (modifiche organizzative dell’area Drilling, organici assunzioni, responsabilità, sicurezza e contratti di lavoro delle ditte in appalto) oltre ad un focus più generale sulla Geotermia - hanno spiegato i sindacati - L’Azienda formalizzerà entro luglio l’assunzione di 5 risorse operative, arrivando così a 27 assunzioni negli ultimi 10 mesi, un numero importante che nessun’altra Società del Gruppo Enel ha raggiunto. Pur prendendo atto delle comunicazioni abbiamo ribadito la necessità immediata di ulteriori assunzioni in quanto tutte le realtà (AGE, Officine, Laboratorio, Drilling, ecc.) lamentano una pesante carenza di organici, sia operativi che impiegati, che si aggraverà ulteriormente con le imminenti uscite/trasferimenti". 

"Non saranno certo le 5 assunzioni di operativi effettuate in questo mese, né le 6 assunzioni di senior esperti nel reparto Drilling Supervisor annunciati per l’autunno, né gli stage della durata di 6 mesi che saranno attivati per 2/3 ingegneri junior da inserire nelle Officine, a risolvere il problema. A fine riunione come sindacati abbiamo chiesto spiegazioni relative alle notizie apparse recentemente sulla stampa, in particolare sul ritiro della richiesta di VIA per il progetto di PC6"

"L’Azienda ha giustificato questa azione con il fatto che i limiti imposti dalla nuova legge regionale non avrebbero permesso il superamento positivo della conferenza dei servizi in Regione e anche per la mancanza di chiarezza sulla tematica degli incentivi, confermando però l’interesse sul progetto, quando il quadro normativo sarà più chiaro e definito". 

"Relativamente al progetto della nuova centrale Monterotondo 2, l’Azienda, pur preoccupata per la mancanza di risorsa “vapore”, ha annunciato ancora indagini per capire la produttività del campo interessato e ha ribadito l’impegno a mantenere in essere i tre equipaggi delle perforazioni come previsto nel programma triennale (2019-21)". 

"Le risposte Aziendali non hanno soddisfatto a pieno le nostre richieste. Inoltre il disimpegno di Enel sui grandi investimenti, PC6 e la perdurante incertezza su Monterotondo 2, a nostro avviso provocheranno gravi ripercussioni sull’indotto e di riflesso su tutto il territorio. Seguiremo con attenzione anche l’esito degli incontri istituzionali fondamentali per la geotermia, in particolare gli sviluppi dell’incontro al Mise con la Regione Toscana e i Sindaci delle aree Geotermiche svolto il 18 luglio a Roma, e il Consiglio Regionale straordinario che si svolgerà a Larderello il 1 agosto". 

"Per accedere a selezioni e stage annunciate, l’Azienda ha fornito, le seguenti informazioni: 

- Per quanto riguarda gli stage, sono ricercati ingegneri, con età inferiore a 30 anni e laurea in ingegneria chimica, meccanica, elettrica, energetica ed elettronica, e possono candidarsi sul sito web di Enel

- Per le posizioni da Drilling Supervisor si possono trovare tutte le informazioni necessarie a questo link o a questo". 



Tag

Maltempo, fiumi di fango per le strade di Matera

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità