QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 20° 
Domani 16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 14 novembre 2018

Sport sabato 20 ottobre 2018 ore 17:02

Rally di Pomarance alla quinta edizione

Runfola-Federighi

Aperte le iscrizioni per la gara del il 17 e 18. Stesso format dei quattro anni passati, con due prove speciali da ripetere tre volte



POMARANCE — Da giovedì scorso, con l'apertura delle iscrizioni, il Rally Day di Pomarance è entrato nella sua fase decisiva. L’evento, organizzato da Laserprom 015 in programma per il 17 e 18 novembre, sarà anche quest’anno terz’ultima gara della lunga stagione di rally in Toscana

Valido per il Campionato Regionale Aci Sport Toscana-Umbria, accetterà le adesioni sino al 9 novembre e proporrà, come nei quattro anni passati, due prove speciali diverse da ripetere per tre occasioni. Saranno la “Valle della Trossa”, percorso usato dalla prima edizione della Ronde nel 2008, di Km. 7,000 e la prova di Montecatini Valdicecina, introdotta nel 2014, lunga 4,920 Km. In totale, la gara misura 211 chilometri, dei quali 35,760 di distanza competitiva.

Vi saranno alcune novità sulla logistica, rispetto alla passata edizione: il test con le vetture da gara, lo “shakedown” è previsto sulla strada comunale “del Palagetto” che termina proprio di fronte al Parco Assistenza, allestito nella zona artigianale, come nel passato, luogo quindi agevole per il lavoro sulle vetture.

Cambierà anche la location per le verifiche sportive, quest’anno previste al teatro “De Larderel”, mentre verrà tolto il parco chiuso notturno, i concorrenti partiranno direttamente dal Parco Assistenza.

Come consuetudine, sarà di 120 equipaggi il tetto massimo previsto di concorrenti. L’argomento iscrizioni è sempre stato il fiore all’occhiello dell’organizzazione:in tutta la sua storia, la gara, ha sempre dovuto chiedere deroga federale per ammettere un numero di partenti superiore, segno del grande apprezzamento da parte di chi corre. Un apprezzamento che deriva dal percorso proposto, dall’ospitalità dei luoghi, dello “star bene” a tutto tondo in Valdicecina.

La gara, sino dalla sua prima edizione del 2008, punta a favorire un’importante ricaduta economica all’indotto turistico/ricettivo grazie all’incoming emozionale legato all’evento stesso in un periodo destagionalizzato. E’ intesa anche come importante veicolo di immagine per il territorio, due fattori di successo, uniti al convinto il sostegno degli Enti locali, con le Amministrazione Comunale di Montecatini Valdicecina e di Pomarance che lavorano a braccetto degli organizzatori proprio per l’amore del territorio.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Cronaca