Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA15°29°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 12 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tifosi in coro, i finlandesi cantano «Christian» e quelli danesi rispondono «Eriksen»

Attualità giovedì 07 luglio 2016 ore 13:00

Rea pronta allo sciopero

Alcuni servizi potrebbero non essere garantiti

​La Rosignano Energia Ambiente Spa rende noto che il personale dell’azienda potrebbe aderire alla protesta nazionale. Garantiti i servizi minimi



RIPARBELLA — La Rosignano Energia Ambiente Spa (Rea) è pronta ad aderire allo sciopero del settore igiene ambientale indettonelle giornate di lunedì 11 e martedì 12 luglio da Fp Cgil, Fit Cisl, Uil trasporti e Fiadel Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Fpl e Uil-Pa.

Durante lo sciopero nei Comuni serviti da Rea (Bibbona, Capraia Isola, Castellina M.ma, Cecina, Collesalvetti, Lorenzana, Montescudaio, Orciano Pisano, Riparbella, Rosignano M.mo, Santa Luce, Guardistallo e Casale) saranno garantiti soltanto i servizi essenziali, come previsto dalla normativa vigente.

Anche il servizio di ritiro “porta a porta” attivato nel quartiere di San Pietro in Palazzi (Cecina), non rientrando nei servizi essenziali, potrebbe non essere garantito secondo il regolare calendario.

Essendo lo sciopero rivolto a tutto il personale aziendale, nella giornata di lunedì 11 e martedì 12 luglio non verrà garantito neppure il regolare funzionamento degli uffici e del servizio di prenotazione tramite numero verde. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tre i Comuni con un nuovo caso ciascuno di positività al virus, accertati dalla Ausl Toscana nord ovest nelle ultime 24 ore e comunicati alla Regione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

CORONAVIRUS