Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA17°26°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 17 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Forum sul clima, Draghi: «Finora siamo venuti meno agli accordi di Parigi, possibili conseguenze catastrofiche»

Attualità lunedì 29 dicembre 2014 ore 21:07

Si blocca di nuovo il treno tra Cecina e Saline

Stavolta è colpa del maltempo che ha fatto cadere sui binari rami. Ritardi e corse soppresse: pendolari esasperati



RIPARBELLA — Questa mattina, 29 dicembre, ennesimi problemi per la linea ferroviaria Saline- Cecina. Come riporta una nota delle Ferrovie dello Stato, "a causa di sfalci di vegetazione trasportati dal forte vento sulla sede ferroviaria, i treni 6941 e 6942 hanno accumulato circa 15’ di ritardo". Dunque, i due treni della mattina, il primo da Cecina a Saline, ed il secondo diretto bella città della costa, hanno ritardato perchè, come segnalano gli stessi pendolari nel loro gruppo Facebook, il treno ha investito un albero sui binari a Riparbella ed ha quindi dovuto rallentare. Quelli che erano in partenza da Saline sono arrivati a Cecina alle 8,31: un ritardo molto superiore al quarto d'ora.

Le ferrovie hanno poi comunicato che "in seguito al danno al materiale provocato da tali frasche e detriti" erano stati soppressi i treni successivi numero 6943 e 6944.

Per fortuna tutti i treni del pomeriggio, 6945, 6946, 6947, 6948, sono stati sostituiti da una corsa con i bus, visto il danno subito nella mattina.

Una 'littorina', dunque che ormai fa notizia solo quando è in orario, dati i frequenti problemi e disservizi registrati spesso sulla tratta: a volte sono i topi, altre le auto che sfondano il passaggio a livello, a volte i rami ed il vento.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Usl nordovest rassicura sul fatto che le ostetriche che andranno in pensione saranno regolarmente sostituite e non ci saranno carenze organiche
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

CORONAVIRUS

Attualità