Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:28 METEO:VOLTERRA17°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo in Sicilia: auto travolte dal fango a Scordia, si cercano dispersi

Spettacoli lunedì 27 luglio 2015 ore 16:39

Torna il grande jazz, anche fuori dalle mura

Volterra Jazz si apre quest’anno per la prima volta all’Alta Val di Cecina con uno spettacolo suggestivo alla Rocca Sillana



VOLTERRA — Ventiduesimo anno: dal 3 al 15 agosto torna il grande jazz nella città etrusca. Con una importante novità: il Festival Volterra Jazz si apre quest’anno per la prima volta all’Alta Val di Cecina. In collaborazione con il Comune di Pomarance la giornata conclusiva del Festival nella bellissima location de “La RoccaSillana”, la fortezza romanica del XII sec. che occupa una posizione strategica dominando tutta la Val di Cecina.

Ancora una volta non mancheranno grandi ospiti del panorama italiano ed internazionale nel centro storico di Volterra.

La manifestazione è realizzata con il supporto organizzativo del Consorzio Turistico Volterra Valdicecina Valdera, la professionalità del Gruppo Fotografico Gian di Volterra che da anni immortala i più significativi momenti del Festival, con l’aiuto fattivo degli Esercenti del territorio, il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, dell’Altair Chimica Spa, della Cassa di Risparmio di Volterra Spa, del Comune di Volterra e del Comune di Pomarance.

Associazione Volterra Jazz propone un ricchissimo programma a partire dal 3 agosto  alle 21,30 in Piazza dei Priori. Special Guest sarà Glenn Ferris, grande trombonista californiano, tra le maggiori figure della scena jazz contemporanea. Nella sua lunghissima carriera ha suonato con calibri della musica jazz e non quali Billy Cobham, Tony Scott, Henry Texier, Frank Zappa, Stevie Wonder, James Taylor e i Duran Duran. Porta quest’anno la sua esperienza sul palco del Volterra Jazz Festival che per l’occasione mette a sua disposizione quattro degli artisti emergenti del jazz nazionale per una scommessa sonora dall’inaspettato sapore musicale. Mirco Mariottini (clarinetto, clarinetto basso) considerato uno dei principali esponenti del clarinetto nel jazz italiano affiancherà il grange Glenn Ferris. Insieme a Giulio Stracciati, eclettico chitarrista senese,amico del grande pubblico del Volterrajazz,sempre alla ricerca di armonie molto particolari ed interessanti come riuscirà a coinvolgere il quartetto da lui pensato perla XXII edizione del Volterra Jazz Festival. E poi Franco Fabbrini (contrabbasso, basso elettrico) e Paolo Corsi alla batteria.

Grandi nomi, nelle serate seguenti,  fino all'appuntamento di ferragosto alla Rocca sillana con Special Guest Giovanni Falzone. E' oggi da annoverare tra gli artisti e compositori più originali e prolifici della scena italiana. La sua fama lo precede anche in campo internazionale dove nel 2009 si classifica secondo miglior musicista europeo.Per molti anni si dedica alla musica classica, ma a due anni dal diploma di conservatorio si specializza nella musica jazz ed è proprio il jazz e la sua tromba, oggi, che gli permettono di essere se stesso: così nella vita, così sul palco. Con lui Mariottini, Matteo Addabbo e Paolo Corsi.

Per il programma completo è possibile visitare il sito della manifestazione.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Prima fase di demolizione del Padiglione Carlo Livi. Si tratta di un edificio ormai fatiscente, parte della memoria manicomiale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità