Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA11°23°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 09 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il siparietto di Draghi e il pavone: «Ci accompagna da stamattina, sentiamo cosa dice»

Sport giovedì 17 aprile 2014 ore 13:20

Una festa dello sport e della solidarietà

I campioni mondiali ed europei e le nuove promesse del pattinaggio per le mura di Volterra: il sindaco Buselli ringrazia la comunità di Pomarance per l'iniziativa 'Un abbraccio alla nostra storia'



POMARANCE — 'Un abbraccio alla nostra storia' è la serata di pattinaggio e solidarietà che ha riscosso molto successo sabato scorso, 12 aprile alla palestra di Pomarance, dove, davanti ad un folto pubblico, sono scesi in campo i campioni del pattinaggio per raccogliere fondi per le mura di Volterra.
La serata, organizzata dal Gruppo Sportivo San Dalmazio La Civetta, ha visto la partecipazione di rappresentanti delle istituzioni e dell'associazionismo, che hanno assistito alla spettacolo.
Per l'amministrazione comunale di Pomarance erano presenti gli assessori Billy Cerri e Leonardo Fedeli, insieme al sindaco Loris Martignoni. “Come amministrazione – ha detto il primo cittadino - riteniamo che lo sport sia fondamentale per far sì che certi valori possano essere un patrimonio per i nostri giovani e per i nostri cittadini e dedichiamo attenzione anche agli sport minori”. “E' una grande soddisfazione vedere questi big al nostro palazzetto – ha aggiunto – e ringrazio la piccola associazione del Gruppo Sportivo San Dalmazio che è riuscito a fare una grande cosa perchè lo ha fatto con il cuore e per una causa così importante”. “Tutto il mondo ha visto cosa è successo a Volterra – ha concluso il sindaco - è una ferita per tutti e noi ce la sentiamo addosso come Val di Cecina: Marco porti a Volterra la nostra empatia e la nostra vicinanza”.
Da Volterra hanno partecipato all'evento l' avvocato Flavio Nuti, presidente del Club promotore per Volterra patrimonio dell'Unesco, oltre al sindaco Marco Buselli. “Sono particolarmente emozionato, è una serata particolare – ha detto Buselli - ci siete vicini con il cuore e il cuore è anche quello che ci hanno messo i pattinatori a cui va il nostro applauso”. “Il cuore – ha aggiunto - è quello che lega il nostro territorio, ci sono dei fili invisibili che ci legano e ringrazio tutti”. “Sappiamo che non siamo soli – ha concluso Buselli - abbiamo alzato subito la testa perchè siamo tosti e abbiamo visto la solidarietà venire da tante parti, ma è ancora più bello quando questa viene da una realtà piccola a noi vicina come testimonia questa serata”.
Per le associazioni sportive, sono intervenuti Michele Andreucci e Sandro Balestri dell'AICS che si è fatta promotrice dell'evento per i valori di sport e solidarietà che la caratterizzano da sempre, e Mario Tinghi della Federazione italiana hockey e pattinaggio. “Questa – ha detto Tinghi - è una manifestazione importante perchè ci sono campioni mondiali ed europei e anche le promesse del pattinaggio toscano”. “Non è la prima volta – ha aggiunto - che organizziamo serate di beneficenza, ad esempio l'abbiamo fatto quando c'è stata l'alluvione in maremma lo scorso anno e quando ci sono queste iniziative il pattinaggio si mette sempre a disposizione”. “ Volterra – ha concluso - è una delle città più famose nel mondo e siamo lieti di essere qui, con gli atleti che si sono messi subito a disposizione per questa causa importante”.
Un ospite davvero speciale è stato Marco Santucci, pattinatore della nazionale 5 volte campione del mondo che a causa di un infortunio non ha potuto esibirsi con gli altri atleti ed ha avuto la veste di presentatore. “Mi sono operato 20 giorni fa e sono fermo da 8 mesi – ha detto l'atleta - mi sono fatto male a 3 giorni da un campionato europeo: il rammarico è tanto perché l'infortunio mi è costato l'europeo e il mondiale, ma ancora ho tanta voglia di tornare a fare l'atleta”. “Spero di rimettermi in fretta – ha aggiunto Santucci – per presentarmi al campionato nazionale e guadagnarmi le qualificazioni per il mondiale”.

Un abbraccio alla nostra storia
Intervista ai rappresentanti dell'associaizone AICS
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un nuovo caso registrato a Pomarance e altri sette in comuni del versante "Valli Etrusche". I numeri dei vaccinati sulla zona
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Politica