Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA14°20°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Fiume di fango sfiora le case: a Formia frana la montagna dopo il nubifragio

Attualità mercoledì 17 febbraio 2016 ore 14:05

Dalla Regione un assist per il tartufo

Il 60 per cento delle somme versate dai raccoglitori torneranno sul territorio. Pieroni: “Aiuto concreto per la promozione e valorizzazione economica”



FIRENZE — E' arrivato il via libera del Consiglio regionale all’emendamento riguardo la legge sul riordino delle funzioni in materia di agricoltura. Il 60 per cento delle somme versate dai tartufai torneranno sul territorio per le iniziative finalizzate alla tutela, la promozione e valorizzazione economica del tartufo. 

Un sollievo per le manifestazioni storicamente considerate come quella di San Miniato, Volterra e Palaia. Questo il senso dell’emendamento proposto dai consiglieri del Pd Simone Bezzini e Andrea Pieroni approvato dal Consiglio regionale nell’ambito della legge del riordino delle funzioni amministrative in materia di agricoltura. Con questa norma che va a modificare l’articolo 25 della legge regionale 50/1995 è stato scongiurato il rischio che queste risorse, fino al 2015 ripartite dalle province, si perdessero nel bilancio regionale. 

Come funzionerà il provvedimento lo ha spiegato il consigliere Andrea Pieroni: “Sarà la giunta regionale ad attribuire tali risorse tra i comuni di una stessa provincia in base al numero dei titolari di tesserini attivi e tenuto conto del numero e della rilevanza delle iniziative volte alla promozione e valorizzazione economica del tartufo e della tartuficoltura organizzate in collaborazione con le associazioni nei dieci anni precedenti. Insieme alla preziosa attività che le associazioni svolgono per la tutela e rispetto ambientale potremo continuare a sostenere iniziative storiche come quelle di San Giovanni d’Asso”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un mese di iniziative, enogastronomia e spettacoli nella frazione, dove ritorna anche la processione della Madonna del Conforto dopo lo stop per Covid
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca