Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:VOLTERRA11°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 18 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Metsola non strinse la mano a Muscat

Cronaca sabato 28 novembre 2015 ore 12:50

"Siamo qui per pochi giorni, poi torniamo a casa"

Foto da Fb

Il padre di Francesco Vaira, Pasquale (in arte Paco Paquito) ha citato Gandhi durante la festa per salutare il figlio trovato morto lunedì a Firenze



MONTECATINI VAL DI CECINA — Noi siamo spiriti e andiamo, siamo qua solo per pochi giorni, siamo pellegrini, come dice Gandhi in realtà non moriamo ma torniamo a casa. Gracias a la vida!”. Queste le parole del padre di Francesco.

Circa un migliaio di giovani hanno visitato e riempito il giardino del podere Casanova di Montecatini Val di Cecina ieri, venerdì 27 novembre. Un pomeriggio insolito, di festa, con il ricordo, il pensiero e il cuore rivolti a Francesco Vaira, 25 anni, trovato morto in un appartamento a Firenze lunedì.

Nessun funerale ma solo una grande festa con gli amici, la musica, un enorme dipinto e le foto del giovane Francesco. Così ha voluto il padre Pasquale Vaira, in arte Paco Paquito, così hanno voluto i familiari di Francesco.

Una festa per salutare la dipartita di un giovane, un evento insolito in un territorio, l'Italia, la Toscana, a forte vocazione cristiana.

Commenti all'iniziativa della famiglia Vaira si sono susseguiti sui social network: “E' stato molto bello quello che avete fatto ieri per Francesco e per i suoi amici..... ammiro tantissimo la vostra forza d'animo e la vostra umanità ....e i ragazzi presenti hanno ricevuto un bellissimo insegnamento di vita...... Grazie a voi per come siete, vi voglio bene” e ancora: “Grazie Paco, Giulia, Michelangelo. Oggi ci avete insegnato tanto. Siete riusciti a trasformare il dolore più grande che si possa immaginare in un distillato di amore… e l'avete condiviso con tutti noi che abbiamo la fortuna di avervi nelle nostre vite. E' stata una festa bellissima e struggente. Grazie. Ciao Francesco, per sempre giovane, per sempre libero”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dettaglio per Comune di residenza delle nuove positività al coronavirus rilevate giornalmente sul territorio e comunicate oggi, 17 Gennaio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Attualità