Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA15°29°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 12 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tifosi in coro, i finlandesi cantano «Christian» e quelli danesi rispondono «Eriksen»

Attualità venerdì 04 dicembre 2020 ore 23:15

Ancora maltempo, l'allerta diventa arancione

La sala operativa della Protezione civile ha aggiornato il colore dell'allerta. Previsti forti temporali e vento sull'intero territorio regionale



PONTEDERA — Una forte perturbazione interesserà tutta la Toscana, quindi anche la provincia di Pisa, dal pomeriggio di oggi per proseguire fino a domani, sabato 5 Dicembre, interessando progressivamente tutto il territorio regionale. Sono previste forti precipitazioni, a partire dalle zone nord-occidentali, vento e temporali.

La sala operativa della Protezione civile regionale ha emesso un articolato codice di criticità arancione che parte dalle 18 di oggi, per vento, e che riguarderà fino alle 2 del sabato le zone costiere e le aree appenniniche della Romagna toscana e della Valtiberina.

Per le piogge il codice arancione scatta alle 21 di oggi fino a tutta la giornata di sabato, con interessamento progressivo del reticolo idraulico minore e rischio frane in tutta la Regione.

Dalla mezzanotte di oggi la criticità arancione riguarderà anche, per rischio idraulico, il reticolo principale dell’area di Bisenzio e Ombrone pistoiese e dalle 6 di sabato quello di Garfagnana e Lunigiana. Molto mossi anche i mari, il cui moto tenderà ad attenuarsi solo nella giornata di domani.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tre i Comuni con un nuovo caso ciascuno di positività al virus, accertati dalla Ausl Toscana nord ovest nelle ultime 24 ore e comunicati alla Regione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

CORONAVIRUS