Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:VOLTERRA16°29°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 14 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Piero Angela raccontò l'incontro con la moglie Margherita Pastore: «Una scossa elettrica dal primo sguardo, insieme da 66 anni»

Sport martedì 02 luglio 2019 ore 15:00

Rally di Casciana Terme nel calendario nazionale

L'edizione 37 della corsa è fissata per il weekend 21-22 settembre: percorso più articolato e il ritorno di alcune prove speciali



CASCIANA TERME — La macchina organizzativa del Rally di Casciana Terme, in programma i prossimi 21-22 settembre, è nel pieno del lavoro ed ha rivoluzionato il percorso delle ultime edizioni rendendolo decisamente più impegnativo con prove speciali da molti anni non utilizzate.

Il nuovo organizzatore del Rally di Casciana Terme, la Laserprom 015 di Larciano, dopo la prima presa di contatto con la manifestazione lo scorso anno e forte della sua pluriennale esperienza in veste di organizzatore di gare di successo come il Rally della Valdinievole ed il Rally di Pomarance, ha puntato ad investire nella manifestazione termale per una rinascita in grande stile e ritornare così ai fasti di un tempo.

I risultati di questo lavoro sono già tangibili con il salto nel panorama delle manifestazioni a livello nazionale, grazie anche alla preziosa collaborazione dell’Automobile Club di Pisa, del Comune di Casciana Terme Lari, della società Bagni di Casciana, della Conad e della Pegaso Corse che negli anni Settanta ha ideato il Rally di Casciana Terme.

L’imminente edizione, con l’inserimento nel calendario sportivo nazionale, prevede notevoli cambiamenti come il raddoppio dei tratti cronometrati, passati dai 38 Km previsti nell’edizione del 2018 ad addirittura 76 Km nella versione 2019. 

Saranno quindi riprese prove speciali che da anni non venivano utilizzate e che hanno fatto la storia dei rally nazionali ed internazionali. La nuova titolarità, inoltre, consentirà la partecipazione di auto più performanti e prestazionali, ossia di categoria R5, vetture che si distinguono nei principali Campionati Nazionali e dove i principali costruttori sono impegnati come la Ford, Hyundai, Peugeot, Skoda.

Con queste premesse il 37° Rally di Casciana Terme si presenta come un’ottima occasione di promozione del territorio con ricadute dirette ed indirette nelle varie attività presenti nello stesso coinvolgendo non solo gli operatori turistici ma anche tutti gli altri variegati rami di cui è composto il tessuto economico della cittadina termale.

A breve seguiranno le prime informazioni relative al percorso che gli organizzatoti stanno definendo in maniera dettagliata e sarà quindi interessante scoprire le prove a cui gli appassionati potranno partecipare e assistere.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tragedia nella notte per un uomo di 54 anni, tedesco, che ha perso la vita dopo un volo da un'altezza di 3 metri circa. Vani per lui i soccorsi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca