Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA18°31°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 28 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella: «Il vaccino è un dovere morale e civico»

Attualità sabato 29 novembre 2014 ore 15:46

Tutti liberi i dieci pediatri

Caso latte in polvere, il gip Bufardeci ha revocato tutti gli arresti domiciliari. I medici non potranno però svolgere attività per sei mesi



PISA — Sono tornati tutti in libertà i dieci pediatri coinvolti nell'inchiesta sul latte in polvere. Il gip Guido Bufardeci ha revocato gli arresti domiciliari a Roberto Rossi, 62 anni di Palaia ma con ambulatorio a Capannoli, Eros Panizzi, 61 anni di Peccioli, Fabio Moretti, 61 anni di Chianni con ambulatorio a Pontedera, Marco Granchi, 61 anni di Pontedera ma con ambulatorio a Ponsacco, Luca Burchi 59 anni di Volterra, Renato Domenico Cicchiello 66 anni di Livorno, Claudio Ghionzoli 63 anni di Pisa con ambulatorio a Cascina, Giampiero Cassano 65 anni di Lido di Camaiore con ambulatorio a Viareggio, Marco Marsili 59 anni di Piombino e Maurizio Petri 64 anni di Cascina.

Restano invece agli arresti domiciliari Stefano Parmigiani, 57 anni di Parma ma primario all'ospedale di La Spezia e Roberto Bernardini, 57 anni di Calcinaia ma dirigente dell'ospedale San Giuseppe di Empoli, oltre a Michele Masini della Dms, 50 anni residente a Limbiate in provincia di Monza e gli informatori Dario Boldrini, 33 anni di Pisa e Valter Gandini, 70 anni anche lui pisano, Vincenzo Ruotolo, 64 anni di Grottammare, Gianni Panessa, 59 anni di Livorno e Giuliano Biagi, 35 anni di Massa.

Per i dieci pediatri resta però la sospensione di sei mesi dall'attività, utile secondo il gip per evitare la reiterazione del reato. Sul caso indagano i Nas di Livorno.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune di Volterra rilancia un appello che riguarda anche il territorio della Valdicecina. La Usl cerca alberghi sanitari
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cultura

Cronaca