Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:45 METEO:VOLTERRA9°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 27 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccino Pfizer per i bambini di 5-11 anni. Tutti i dati su rischi e benefici

Attualità mercoledì 15 marzo 2017 ore 17:00

Approvata la variante al regolamento urbanistico

Il sindaco Marco Buselli in consiglio comunale

Tanti temi trattati, dalle nuove aree di sosta fino al rischio idrogeologico a Saline. Buselli: "Siamo una città in movimento"



VOLTERRA — Nuove aree di sosta, rischio idrogeologico a Saline, tutela delle aree tartufigene, un'area per il nuovo stadio di Saline, la possibilità di creare agricampeggi. Sono tanti gli argomenti che vengono affrontati nel procedimento di variante al Regolamento urbanistico, approvato martedì in consiglio comunale con il contestuale avvio del procedimento di valutazione ambientale strategica.

Dopo l'approvazione in consiglio c'è stata quella della Commissione assetto del territorio: "Si tratta di un passaggio molto importante per la città e per il territorio – ha detto il sindaco Marco Buselli -, con una serie di temi di valenza pubblica, per coniugare il mantenimento dei nostri punti di forza con uno sviluppo armonico ed equilibrato della nostra comunità". 

Tanti i temi: "Dalle nuove aree di sosta - ha ripreso - alla previsione di una progettualità che integri l'area ecologica con la logistica comunale. Da Saline di Volterra, in cui si affronta il tema del rischio idrogeologico, all'ampliamento nella riconoscibilità e nella tutela delle aree tartufigene". 

Altre questioni importanti: "Una ricomposizione urbanistica su Saline che preveda la delocalizzazione dello stadio, risolvendo le criticità sulla sosta e la manovra dei mezzi pesanti, il recupero di previsioni per aree sportive a Villamagna. Le previsioni di edilizia sociale, il recupero di aree di sosta in prossimità del centro e dell'affaccio a Sud". 

Altri obiettivi: "Creare piccole opportunità di insediamento produttivo alla previsione di criteri per la realizzazione di agricampeggi. Sono moltissimi i temi sul piatto - ha concluso il primo cittadino - su cui faremo assieme agli organi preposti, una valutazione strategica. A breve partirà anche la seconda variante, su cui stiamo ancora lavorando. Volterra è una città in movimento, che non intende arrendersi alle difficoltà del momento storico generale, ma che vuole guardare avanti con fiducia".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati alle ultime ventiquattro ore fotografano la situazione sul fronte epidemico nella provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica