comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 14° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 02 aprile 2020
corriere tv
Il procuratore nazionale antimafia De Raho: «I clan hanno necessità di collocare i soldi liquidi: ecco come si approfitteranno della crisi»

Cronaca venerdì 02 marzo 2018 ore 16:52

La lunga notte del gelicidio

Albero caduto di fronte alla porta di Docciola
Albero caduto di fronte alla porta di Docciola

Buselli: "Abbiamo assistito agli effetti devastanti di questo fenomeno. Stanotte abbiamo visto cadere giù alberi importanti". Sabato scuole aperte



VOLTERRA — Sabato 3 marzo riaprono le scuole a Volterra. Ma quelle passate nella notte tra giovedì e venerdì sono state ore difficili, a causa del gelicidio.

A raccontarlo è stato il sindaco Marco Buselli: "Con i volontari della Protezione Civile  e della Misericordia Volterra e con l'assessore Gianni Baruffa, stanotte abbiamo assistito a effetti devastanti di questo fenomeno, detto gelicidio".

"Stanotte alle tre infatti, abbiamo visto alberi importanti, cadere giù senza dare alcun preavviso. A Docciola le criticità più evidenti. Menomale abbiamo terminato, appena pochissimi giorni fa, l'intervento riguardo alla parte della lecceta dei Ponti più prossima al Viale dei Ponti, con l'assessore Massimo Fidi".

"Una decina le segnalazioni ricevute, su cui sono intervenuti i vigili del fuoco di Saline di Volterra, i reperibili comunali, Enel Distribuzione, i volontari della Misericordia di Volterra e della Croce Rossa di Volterra, che in questi giorni hanno svolto una preziosa opera di monitoraggio e di ausilio alle strutture tecniche. Le criticità relative alla mancanza di elettricità sono state tutte risolte. Grazie a tutti gli operai comunali, che non si sono fermati un minuto, e ai cittadini che hanno collaborato durante questa emergenza, da cui faticosamente stiamo uscendo".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità