Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:VOLTERRA17°32°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 30 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, nuovo blocco del Gra. Per fermare il taxi l'attivista salta sul cofano: «Scendi o ti sfondo»

Attualità giovedì 25 novembre 2021 ore 16:04

"L'ospedale garantisce cure in sicurezza"

L'ospedale Santa Maria Maddalena di Volterra

Così l'Azienda Usl Toscana nord ovest, in replica ad una polemica sollevata dal dottor Carlo Giustarini sul Santa Maria Maddalena



VOLTERRA — "Il dottor Carlo Giustarini interviene nuovamente sull’organizzazione ospedaliera senza tener conto che in medicina i cambiamenti sono rapidi, per fortuna, e che in Toscana sono ormai più di quindici anni che gli ospedali sono stati strutturati per intensità di cura. Anche il Santa Maria Maddalena sta andando in questa direzione" scrivono dall'Azienda Usl Toscana nord ovest.

"Grazie al recente ammodernamento tecnologico e strutturale, realizzato in area medica - ricordano dall'azienda sanitaria -, è stato possibile creare posti letto ad elevata intensità dove trovano la giusta collocazione pazienti che necessitano sia di cure mediche, comprese quelle cardiologiche, sia di un monitoraggio post operatorio. La presenza di questi letti garantisce anche la gestione in totale sicurezza di quei cittadini che si trovano nella fase iniziale del percorso di cura dell’ictus, cioè di coloro che sono sottoposti a trombolisi".

"Inoltre - prosegue la nota Ausl -, l’ospedale di Volterra, con l’istituzione della guardia anestesiologica e internistica, è qualificato a prendere in carico tutti i pazienti, anche chi presenta problematiche più complesse che richiedono il ricovero nell’area ad alta intensità".

"Per chiudere. Siamo certi che l’ospedale, sul versante della sicurezza dei cittadini, abbia tutte le carte in regola - concludono dall'azienda -. Non solo, grazie alla nuova organizzazione, è stato possibile ottenere un ulteriore e importane risultato sul fronte delle prestazioni cardiologiche ambulatoriali che hanno visto un aumento notevole, a vantaggio di tutti i cittadini dell’Alta val di Cecina. Non capiamo quindi la pretestuosa polemica sollevata dal dottor Giustarini".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ancora un dato giornaliero a due cifre per quanto riguarda i contagi di coronavirus Sars-Cov2 sul territorio. I numeri per Comune di residenza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Attualità