Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:VOLTERRA19°34°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Samele argento nella sciabola, la dura preparazione per arrivare così in alto

Attualità mercoledì 09 dicembre 2020 ore 18:20

Sanità, chiesto rafforzamento cure intermedie

Il sindacato dei pensionati chiede specialisti per rispondere ai bisogni della popolazione anziana e l'assunzione di personale sanitario



VOLTERRA — Prevedere sul territorio, una equipe di specialisti (geriatra, cardiologo, psicologo) per rispondere ai bisogni crescenti di una popolazione fragile e anziana, impegno dei sindaci sull'area con progetti e proposte per utilizzare le cospicue risorse che arriveranno dalla Regione, rafforzamento delle cure intermedie, attraverso l’assunzione di medici e paramedici. 

E' quanto chiede il sindacato Spi Cgil facendo un bilancio di quanto fatto per l'emergenza Covid e giudicando positivamente il lavoro svolto dalla Società della Salute.

"Ma - aggiunge il sindacato dei pensionati - È necessario il rafforzamento della medicina specialistica tra ospedale e territorio, predisporre un progetto di telemedicina, come grande elemento qualificante, che avvicini i territori a livello nazionale, europeo e mondiale e, in questa ottica, va ripensato il ruolo dei medici di famiglia, anche per garantire le realtà territoriali più disagiate con una adeguata presenza che preveda opportune forme di incentivazione, oltre che tramite una riqualificazione sotto il profilo professionale che ne incrementi la qualità."

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Covid, in provincia di Pisa accertate 42 nuove positività al coronavirus in un giorno. Il dettaglio dei Comuni interessati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca