Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:VOLTERRA18°30°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 23 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«Tanti auguri Presidente», ecco il videomessaggio dell'Italia Team per il compleanno di Mattarella

Attualità venerdì 18 settembre 2015 ore 15:55

Animali: basta con gli allevamenti intensivi

Immagine di repertorio

A Firenze in programma il convegno "Fermiamo la mattanza" sugli allevamenti intensivi in Toscana. Parteciperà anche l'assessore Moschi



VOLTERRA — "Urge anche nella nostra regione una presa di coscienza sullo stato di sofferenza, in alcuni casi ovviamente, dell'animale, che rischia di vivere un calvario lungo quanto l'esistenza in alcune situazioni di produzione intensiva". Così l’assessore alle politiche per la tutela degli animali del Comune di Volterra Paolo Moschi annunciando che sabato 19 settembre sarà a Firenze per intervenire al convegno "Fermiamo la mattanza" sugli allevamenti intensivi in Toscana.

"Senza nulla togliere all'antico mestiere dell'allevamento – spiega l’assessore - occorre dire che urge anche nella nostra regione una presa di coscienza. Stiamo parlando di casi isolati ma reali"

Moschi ritiene "quanto mai opportuna una presa di coscienza, che è una crescita etica e morale della nostra comunità, che ritengo anche già ampiamente presente, per fortuna, nella nostra popolazione".
"Serve sensibilizzare sull'argomento - conclude - e dalla consapevolezza che nasce poi il progresso, anche umano e culturale".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lieto evento cui ha assistito, con successo, l'equipaggio dell'ambulanza 26. Ai genitori le congratulazioni da parte di tutta l'associazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Imprese & Professioni

Cronaca

Cultura