Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:VOLTERRA19°34°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Samele argento nella sciabola, la dura preparazione per arrivare così in alto

Attualità martedì 20 ottobre 2015 ore 18:40

Anziani derubati mentre dormono, anche delle fedi

Tre malviventi sono entrati nell'appartamento mentre i due coniugi erano a letto e li hanno minacciati a morte con un'arma, forse un coltello



CASTELNUOVO VAL DI CECINA — E' circa l'una di notte e Castelnuovo dorme, nelle prime ore di un martedì qualunque. Mentre tre malviventi si arrampicano indisturbati all'esterno di una palazzina, nel centro del paese, tra le case, nelle abitazioni che stanno proprio sopra il supermercato della Coop della centralissima via Roma.
Si arrampicano fino all'ultimo piano, nell'appartamento della famiglia Pierini, raggiungono un terrazzo e sollevano con un arnese la serranda abbassata di una finestra, entrando in casa con facilità. Ma mentre i ladri sono dentro, la signora Alma, che sta dormendo con il marito Franco in un'altra stanza si sveglia, prova a gridare, ma i tre la bloccano subito. Minacciano lei e il marito, di 76 e 77 anni, puntando qualcosa di metallico alla gola, probabilmente la lama di un coltello e anche un bastone metallico, secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri che stanno svolgendo le indagini.

E' buio e i malviventi non vogliono che si accenda la luce, hanno il volto coperto, cercano una cassaforte che però in casa non c'è, come spiegano i coniugi che fortunatamente, nonostante lo spavento enorme, non perdono la calma. Così i ladri, mentre il marito resta a letto sotto le minacce di uno dei tre, si fanno guidare dalla signora alla ricerca del bottino: gioielli, contanti, 3 fucili da caccia. Una refurtiva che poi è stata stimata del valore complessivo di 6mila euro. Tutto ciò che possono portare via, comprese le fedi dei due sposi, simbolo di un'amore lungo oltre 50 anni. In una mezz'ora la casa è stata svaligiata dei preziosi, fra cui anche alcuni ricordi della famiglia; i ladri lasciano l'appartamento senza che nessuno si accorga di nulla.

I due anziani danno subito l'allarme ai carabinieri e avvisano i figli. Ora saranno i militari dell'Arma della Stazione di Castelnuovo Val di Cecina e della Compagnia di Volterra ad occuparsi delle indagini, che tuttavia non saranno affatto semplici. Infatti, a parte i due coniugi che si sono trovati faccia a faccia con i ladri però al buio, nessun altro al momento sembra aver sentito o visto qualcosa di sospetto. Si tratterebbe, secondo quanto hanno riferito i due anziani, di tre uomini dalla corporatura media che parlavano italiano con un accento dell'Est Europa e che hanno agito con il volto travisato e dei guanti.

Non ci sono telecamere di sorveglianza nei dintorni. Secondo le prime informazioni per i militari si tratterebbe di un furto sfociato poi in rapina: i tre sarebbero entrati nell'appartamento con l'intenzione di svaligiarlo, ma poi hanno trovato all'interno la coppia.

Per fortuna i due anziani stanno bene, nonostante lo shock per loro, per i familiari e anche per la piccola comunità di Castelnuovo, dove simili episodi non accadono certo di frequente. Alma e Franco sono stati intelligenti e abili nel mantenere la calma, nonostante la paura, consegnando ai malviventi ciò che loro chiedevano, senza reagire ed evitando possibili e peggiori conseguenze.

Alessandra Siotto
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Covid, in provincia di Pisa accertate 42 nuove positività al coronavirus in un giorno. Il dettaglio dei Comuni interessati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca