Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:40 METEO:VOLTERRA14°22°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 20 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Politica venerdì 09 giugno 2023 ore 19:30

"Non dobbiamo abbandonare Cosvig"

Solidarietà ai lavoratori e la richiesta di aiuto alla Regione: da Pomarance e Castelnuovo un grido di allarme per i lavoratori di Cosvig



CASTELNUOVO VALDICECINA — La politica locale fa cerchio intorno ai lavoratori del Consorzio per lo Sviluppo delle aree geotermiche (Cosvig). Dal gruppo di opposizione di Bene Comune di Castelnuovo di Val di Cecina fino alla lista Sinistra per Pomarance, arriva la solidarietà per i 17 dipendenti che, fino al 31 Dicembre, dovrebbero essere messi in cassa integrazione.

"Quanto sta succedendo è gravissimo: a partire da lunedì 12 Giugno, 17 lavoratori saranno messi incassa integrazione a rotazione - hanno scritto i consiglieri di Bene Comune Roberta Vichi, Monia Neri Antonio Ciompi - ci chiediamo con preoccupazione quale sarà il loro futuro e quello di famiglie che vivono nei nostri territori. Eppure, a nostra specifica domanda sulla situazione del Cosvig in Consiglio comunale, il sindaco Ferrini si era mostrato abbastanza ottimista".

"C'è troppo silenzio intorno a questo argomento - hanno aggiunto - dobbiamo sapere cosa sta succedendo al Cosvig, che dal 1988 supporta le amministrazioni delle aree geotermiche nel portare avanti linee strategiche Comuni. Chiediamo con forza a sindaci e Regione, soci del consorzio, il massimo impegno per la difesa dei posti di lavoro e per la stabilità del Consorzio".

Anche dal gruppo di minoranza guidato da Ilaria Cavicchioli arriva un appello per i lavoratori. "Viene messo a rischio il ruolo di un’importante istituzione che da decenni opera attivamente per lo sviluppo dei territori geotermici - ha affermato - i Comuni interessati devono urgentemente muoversi, coinvolgendo tutti i gruppi consiliari, per trovare insieme alla Regione una soluzione".

"Siamo pronti a sostenere qualsiasi iniziativa tesa alla tutela dei lavoratori e al rilancio di questa importante realtà - ha concluso - non possiamo accettare che vengano messi in discussione posti di lavoro in attività strategiche come questa, in un contesto in cui la geotermia è la più accreditata tra le energie rinnovabili".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sindaco Neri: "Non possiamo dare il via libera ad un’operazione che prevede sul nostro territorio il raddoppiamento della sottostazione esistente"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità