Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:36 METEO:VOLTERRA12°19°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 22 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Alec Baldwin spara sul set del film Rust, muore la direttrice della fotografia: il video dall'alto del luogo della tragedia

Politica mercoledì 21 luglio 2021 ore 10:03

Petizione per candidare il nuovo sindaco

E' il movimento Idee in Comune a lanciare la chiedere il ritorno di Alessandro Giari in vista delle elezioni comunali



CASTELLINA MARITTIMA — In vista delle elezioni amministrative, in programma in autunno dopo che la passata giunta si è dimessa la scorsa primavera, a Castellina Marittima si formano i primi schieramenti. 

E' iniziata una petizione per chiedere all’attuale Presidente e Amministratore Delegato di Scapigliato Srl di candidarsi a sindaco del paese. È dal movimento Idee in Comune che arriva la richiesta ad Alessandro Giari, che a Castellina è stato sindaco per due mandati, dal 1985 al 1995: tornare ad essere di nuovo sindaco del paese collinare. 

Idee in Comune è un movimento formato in prevalenza da giovani, stanchi, come si legge nella petizione, "di vivere in un permanente stato di crisi e conflitto, che per ben tre volte consecutive ha determinato l’interruzione anticipata del mandato amministrativo". Da qui la richiesta a Giari, di farsi carico di un processo di ricomposizione e valorizzazione delle potenzialità che sono presenti nel Comune.

Come ricordato in una nota del nuovo movimento, Alessandro Giari, attualmente Presidente e AD di Scapigliato Srl, società soggetta a direzione e coordinamento del Comune di Rosignano Marittimo che si occupa della gestione dell’omonimo Polo impiantistico di Rosignano, è impegnato nel progetto di riconversione La Fabbrica del futuro, ma fa sapere che allo scadere del mandato, nella primavera del 2022, andrà in pensione e ha dato disponibilità di massima a dare un contributo alla comunità di Castellina. Ma due sono le condizioni: la prima è che la richiesta di candidatura arrivi da un numero ingente di cittadini, mentre la seconda è che un’eventuale candidatura sia concepita come indipendente.

Da qui la decisione di una petizione, su cui si legge che "è necessario chiudere un periodo di contrasti e conflitti e aprire una nuova fase di collaborazione che, anche attraverso questa candidatura, veda la partecipazione e la formazione di una nuova generazione di giovani amministratori, che partendo dal lavoro spontaneo del movimento, garantisca un futuro di crescita a Castellina".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo diversi giorni senza nuovi casi, la Ausl ha accertato sul territorio 3 nuove positività al coronavirus. Interessati due Comuni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca