QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 17°29° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 18 luglio 2019

Attualità lunedì 28 dicembre 2015 ore 18:16

Un gestore unico per i rifiuti

La società Reti Ambiente, a maggioranza pubblica, si appresta a diventare il gestore unico del ciclo integrato dei rifiuti di quattro province



PISA — L'assemblea dei soci di Reti Ambiente, riunitasi oggi, 28 Dicembre, a Pisa, ha dato il via alla capitalizzazione della società, passando da 120mila a oltre 14 milioni di euro. 

Ad annunciarlo il sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, il quale spiega che si tratta di "un passo decisivo e concreto" e che "la società, a maggioranza pubblica, si appresta a diventare il gestore unico del ciclo integrato dei rifiuti delle province di Livorno, Lucca, Massa Carrara e Pisa, sostituendo le 14 società che operano oggi con la frammentazione delle gestioni, con decine di contratti e con le diseconomie che ne derivano". 

Il sindaco pisano sottolinea che "già 44 Comuni hanno deliberato il conferimento e altri, come quelli soci di Amia e di Rea, da Massa a Carrara, da Rosignano a Cecina, impossibilitati a farlo per motivi tecnici, hanno già approvato atti d'impegno dei consigli comunali e nei primi mesi del 2016 il processo sarà concluso". Nello stesso periodo, spiega Filippeschi, "si chiuderà anche la gara per la selezione del socio industriale, che con un ulteriore aumento di capitale avrà il 45 per cento delle azioni e apporterà capacità d'investimento e esperienza".

"E' una riforma territoriale importantissima - aggiunge il primo cittadino - e secondo i tecnici che hanno pianificato il percorso per la nuova gestione, porterà a risparmi fra il 10 e il 15 per cento".

La nuova società è amministrata da Marco Frey della Scuola Sant'Anna di Pisa.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Politica

Spettacoli