QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 13° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 19 novembre 2019

Cronaca lunedì 13 ottobre 2014 ore 13:34

Un altro furto di abiti al Malandrone

Arrivano i Carabinieri e fermano una donna: aveva già messo a segno tre colpi nello stesso negozio per un valore di 3mila euro



CASTELLINA MARITTIMA — Aveva preso di mira il negozio, ma al quarto furto una donna è stata fermata dai Carabinieri. L'episodio risale a sabato 11 ottobre 2014 quando, intorno all’orario di chiusura, alle 19,45 circa, due persone si sono introdotte all’interno del negozio 'Malandrone Moda', nel Comune di Castellina Marittima.
La coppia ha rubato capi di abbigliamento che dopo sono risultati di un valore complessivo di circa 750 euro. Il proprietario del negozio in località Malandrone, accortosi del furto, ha telefonato immediatamente alla Centrale Operativa dei Carabinieri che ha inviato sul posto le pattuglie in servizio delle Stazioni di Riparbella e Santa Luce. Giunti tempestivamente sul posto, i Carabinieri hanno notato che all’esterno del negozio c'erano due persone, ma alla vista delle forze dell'ordine si sono date immediatamente alla fuga.
I Carabinieri sono riusciti a fermare la donna che nel frattempo stava cercando di disfarsi di una voluminosa borsa, mentre l'altro ladro è riuscito a scappare.
La borsa risultava appositamente schermata per eludere le borchie antitaccheggio apposte sulla merce e conteneva capi di abbigliamento di note griffe di moda. La merce recuperata è stata restituita subito al proprietario del negozio. 
Da scrupolosi accertamenti, svolti dal Luogotenente Giuseppe Gliozzo Comandate della Stazione di Riparbella, è emerso che la donna aveva messo a segno altri tre furti nello stesso negozio tra gennaio e marzo, rubando indumenti per un valore complessivo di circa 3mila euro circa.
La donna, R.L. le sue iniziali, nata in Romania l'11 gennaio 1989 e in Italia senza fissa dimora, nubile e pregiudicata, è stata arrestata per furto aggravato continuato in concorso. La ladra è stata portata nella camera di sicurezza della Stazione di Riparbella, in attesa di essere giudicata per direttissima presso il Tribunale di Livorno.
Il complice al momento non è stato trovato, ma i Carabinieri stanno svolgendo indagini mirate per fermarlo.
La rapidità con cui i Carabinieri hanno risposto alla telefonata, rientra in una più ampia strategia disposta dal neo Comandante della Compagnia di Volterra, il Tenente Marco Sannino, per fronteggiare le varie criticità sul vasto territorio di competenza. Un territorio, quello sotto la Compagnia di Volterra, che si estende su oltre mille chilometri quadrati e dove quotidianamente vengono svolti mediamente dai 16 ai 20 servizi esterni.



Tag

Bologna, rubano bancomat alle Poste e intascano un milione: 3 arresti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Cronaca