comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 22° 
Domani 18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 08 aprile 2020
corriere tv
Coronavirus, soccorritrice del 118 consola paziente agitato in un letto di contenimento: «Stai calmo»

Attualità venerdì 28 febbraio 2020 ore 21:20

Coronavirus, tenda pre-triage anche a Volterra

Con un po' di ritardo rispetto agli altri ospedali dell'Asl nord ovest, la tenda ha fatto la sua comparsa anche al Santa Maria Maddalena



VOLTERRA — Come da disposizioni ministeriali, anche all'ospedale Santa Maria Maddalena l'Azienda Asl Toscana nord ovest ha provveduto a montare una tenda pre-triage di fronte al pronto soccorso. Serve per verificare sintomi e patologie dei pazienti in arrivo e in indirizzare i casi sospetti di contagio da coronavirus Covid-19 verso percorsi di assistenza dedicati, differenziati rispetto alle altre sintomatologie.

"Tutti gli utenti che dovranno accedere al presidio per le prestazioni sanitarie - hanno specificato dal Comune - dovranno recarsi al punto di accettazione, situato accanto al centralino, per sottoporsi al check up di rito e alle domande necessarie per essere indirizzati al percorso sanitario più appropriato".

In particolare, verrà fatta indossare la mascherina alle persone per le quali questa misura viene ritenuta necessaria, prima che arrivino all’interno del pronto soccorso: saranno chieste informazioni in merito alla eventuale presenza di tosse o raffreddore e sarà rilevata la temperatura tramite termoscan. 

"Se necessario all’ingresso, come in tutte le sale di attesa presenti in ospedale - avevano fatto sapere dalla Asl nei giorni scorsi, quando fu montata la tenda pre-triage nei principali ospedali dell'azienda -, sarà richiesto di indossare una mascherina come misure cautelativa nei confronti delle altre persone. L'Azienda si appella alla comprensione della cittadinanza perché anche questo è un provvedimento a tutela della salute collettiva. Si conferma che chi manifesta sintomi come febbre, tosse, malattie respiratorie acute non deve far visita ai degenti e che deve essere molto limitato l’accesso a reparti ed ambulatori di accompagnatori e visitatori".

L'obiettivo dell'Azienda è quello di rendere il più remoto possibile l'accesso in ospedale di cittadini con sintomi.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca