QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 9° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 21 gennaio 2020

Attualità domenica 12 ottobre 2014 ore 17:20

Scuole chiuse a Saline di Volterra

Lo ha deciso il Comune, dopo gli allagamenti della notte scorsa e con l'allerta meteo regionale per le prossime ore, mentre si continua a spalare il fango



VOLTERRA — "Domani, lunedì 13, l'asilo e le scuole elementari a Saline di Volterra saranno chiuse per allerta meteo moderata". A comunicarlo è la stessa amministrazione di Volterra, a poche ore dagli allagamenti della notte scorsa ed a fronte dell'allerta meteo di entità moderata emessa dalla protezione civile regionale su tutta la Toscana, fino alla mezzanotte di domani.

La zona delle scuole, che si era completamente allagata lo scorso 24 ottobre, non avrebbe riportato particolari danni, se non nel parcheggio antistante gli edifici nel quale si erano accumulati ieri sera acqua e fango.

A Saline i detriti sul manto stradale iniziano, sulla 439 percorrendola da Pomarance in direzione Volterra, all'ingresso del paese nella zona del Cavallaro e proseguono in vari punti lungo tutto l'abitato, dove sono all'opera camion e ruspe. Tuttavia, i disagi maggiori si registrano in Via Borgo Lisci, nel centro di Saline, dove il fango e l'acqua hanno invaso negozi ed abitazioni, oltre alla carreggiata.
Sono al lavoro insieme ai Vigili del Fuoco i volontari del sistema di protezione civile, che oltre a liberare abitazioni e strade da fango e detriti, si stanno occupando anche di gestire il traffico che subisce rallentamenti, in una strada solitamente molto trafficata. Gli allagamenti sarebbero stati causati dal cedimento della collina di Montereggi in prossimità del paese: l'acqua, non correttamente incanalata, avrebbe trascinato con sé fango e detriti lungo il pendio e fino dentro le abitazioni.

Presente sul posto nel pomeriggio anche il sindaco di Volterra Marco Buselli, insieme al personale del Comune e ad altri amministratori.
Con il sole del pomeriggio la situazione è sotto controllo, ma i danni, soprattutto per alcune abitazioni, negozi e per l'ufficio postale di Via Borgo Lisci, sono ingenti.

Oggi a Saline era in programma la tradizionale festa paesana con la fiera, la banda, l'inaugurazione dell'orologio ed i tradizionali fuochi d'artificio ed alcune bancarelle sono comunque arrivate in paese.

Il sindaco Buselli informa di aver sollecitato l'Unione dei Comuni e richiama la necessità che siano effettuati quanto prima gli "interventi di sistemazione idraulica e forestale necessari per scongiurare alluvioni e allagamenti a Saline". "Si tratta, nello specifico, della sistemazione del Botro dei Canonici e del Botro Santa Marta e della realizzazione di un fosso di guardia a Montereggi per la protezione dell’abitato su tutta la sua estensione in quel lato. Gli altri due interventi sono la sistemazione idraulico-forestale del botro Pollaio e del botro Pagliaio".

E dopo quello di Volterra Futura, arriva dall'opposizione anche il commento del Pd cittadino che "esprime solidarietà alle famiglie e alle attività commerciali che sono rimaste colpite da questa nuova calamità". "Saline di Volterra ancora una volta è sott'acqua - scrive il Pd - desideriamo ringraziare i Vigili del Fuoco di Saline e Lari, i tecnici del Comune, la Misericordia di Volterra e Saline, la Croce Rossa di Volterra e i volontari che hanno apportato i primi e fondamentali aiuti". "Questo ulteriore disastro che per fortuna non ha provocato vittime - proseguono - conferma quanto Saline, essendo punto strategico e snodo della viabilità della Val di Cecina, abbia bisogno di lavori urgenti per la messa in sicurezza del suo territorio". "La nostra forza politica continuerà a fare quanto è possibile per giungere, dopo una travagliata attesa, a dare finalmente risposte certe per questo territorio - conclude il Partito Democratico locale - non si può ancora rimandare; i progetti sono stati approvati e finanziati e non ci sono più scuse per ritardare l'avvio degli interventi di messa in sicurezza di questo territorio".



Tag

Gregoretti, Lega vota per processare Salvini, la maggioranza diserta la giunta, il videoracconto

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Cronaca

Politica