QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 9° 
Domani 6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 11 dicembre 2019

Attualità venerdì 19 dicembre 2014 ore 07:00

I fuochi accendono il capodanno di Volterra

Attese oltre 1200 persone nella tensostruttura aperta che sarà allestita all'esterno di palazzo Pretorio: le luci coloreranno la notte di San Silvestro



VOLTERRA — Torna il tradizionale capodanno sotto il tendone in Piazza dei Priori, ma con alcune novità. L'evento, organizzato da ConfcommercioPisa e Comune di Volterra, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra è stato presentato ieri mattina, 18 dicembre, durante una conferenza stampa.
Night of lights - Ultimodellannoinpiazza è il titolo scelto per la serata, che oltre alla musica del dj Marco Bresciani, vedrà quest'anno il ritorno dei fuochi d'artificio che saranno lanciati, come ha spiegato l'assessore al turismo Gianni Baruffa, "dal Parco Fiumi, il punto più alto della città per illuminare non solo Volterra, ma anche il cielo di tutta la Valdicecina".
"Un'altra novità - prosegue l'assessore - sarà l'allestimento della piazza dove oltre al tendone bianco ci saranno panchine e vari punti riscaldati per farla diventare un vero e proprio salotto". Un salotto illuminato con istallazioni e giochi di luce creati ad hoc per la notte di San Silvestro su Palazzo dei Priori, Palazzo Vescovile e Palazzo Pretorio. Tra coloro che parteciperanno alla serata alle 3 sarà estratto il vincitore di un buono viaggio di una settimana per due persone per una vacanza in montagna a Canazei.
Attese oltre mille e duecento persone anche da fuori Volterra, come spiega l'imprenditore Mirko Dipaoloantonio, che cura la direzione artistica dell'evento: "ci stanno contattando persone anche da Taranto".

La festa, però, non si concentrerà solo nella notte di Capodanno: sono in programma vari eventi nel periodo delle feste, tra cui, oltre ai mercatini natalizi, il 20 dicembre ci sarà l'allestimento della Casa di Babbo Natale per i più piccoli ed il 26 l'illuminazione speciale di Docciola con l'associazione Libera Espressione Creativa.

Lo scopo è evidentemente quello non solo di offrire un intrattenimento ai volterrani, ma di promuovere la città e favorire il turismo sotto le feste. Uno scopo condiviso da tutti i soggetti che promuovono l'iniziativa, come ha spiegato anche Marco Socchi, presidente Confcommercio Volterra: "sono tre anni che crediamo in questa iniziativa ed i benefici sono tangibili, con i ristoranti che sono già pieni e procede molto bene anche l'occupazione delle strutture ricettive".
Se Socchi sottolinea il lato economico, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra Augusto Mugellini richiama anche quello sociale di creare aggregazione, soprattutto per i giovani. “Il territorio - ha spiegato Mugellini - ha bisogno di ricostruire un tessuto  ed i nostri contributi devono coinvolgere questo territorio e servire dove ci sono possibilità anche nuove di lavoro soprattutto per i giovani".
Il presidente della Fondazione ha poi sottolineato come Volterra viva di turismo e come sia necessario "un deciso cambio di passo in questo settore". Una svolta che non può prescindere da una proficua sinergia tra le istituzioni richiamata da Mugellini, condivisa da Baruffa, dai vari esponenti di Confesercenti. Una necessaria e strategica collaborazione tra diversi soggetti di cui la festa di Capodanno è un ottimo esempio.

Alessandra Siotto
© Riproduzione riservata



Tag

Renzo Bossi: «I 49 milioni erano sul conto quando papà se ne andò»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità