Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:VOLTERRA10°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 27 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Elisabetta Belloni e il suo pensiero su donne e carriera diplomatica

Attualità mercoledì 29 luglio 2015 ore 19:45

Il cane che ha trovato il cadavere dell'anziana

Si chiama Erika, ha 4 anni ed è una cagnolina drathaar condotta da Sara Trivella volontaria della Pubblica Assistenza di Rosignano



VOLTERRA — Come è noto, domenica mattina 26 luglio è stato ritrovato, dopo cinque giorni di estenuanti ricerche, il corpo ormai senza vita di Franca Maria Rossi, la donna di 84 anni scomparsa dalla propria abitazione nella zona di Villa a Volterra martedì 21 luglio.

Franca è stata trovata a meno di due chilometri in linea d'aria da dove viveva. A fare il triste ritrovamento è stata Eika, un cane di razza drathaar (cane da ferma tedesco a pelo duro) di 4 anni condotta da Sara Trivella volontaria della Pubblica Assistenza di Rosignano Marittimo.

Infatti, alle ricerche condotte e dirette dai Vigili del Fuoco insieme alle forze dell'ordine cittadine e durate per molti giorni, hanno partecipato anche varie associazioni di volontariato, comprese le unità cinofile di Anpas Toscana. In particolare 2 unità cinofile della Pubblica Assistenza dell'Alta val di Cecina e 5 della Pubblica Assistenza di Rosignano, già solito a questo tipo di ritrovamenti grazie alla collaborazione con l'Human Blood Detection Dog, ditta specializzata nell'addestramento e nella preparazione per il ritrovamento di tracce ematiche e resti umani.

Associazioni che, lo ricordiamo, hanno partecipato a titolo gratuito alle ricerche che sono andate avanti in questo caso con uomini e mezzi per quasi una settimana nelle campagne.

Le unità cinofile dell'Anpas con le loro associazioni "si congratulano con le autorità intervenute durante la ricerca poichè si è potuto constatare una grande sinergia tra il volontariato e le istituzioni". Ringraziano anche "i responsabili delle due associazioni che hanno reso possibile la partecipazione delle unità cinofile".

Si tratta di cani che con i loro padroni sono preparati appositamente per queste situazioni e si addestrano due volte a settimana, anche con il supporto dell'Hbdd di Rosignano che prepara anche con un supporto psicologico i conduttori e che ha ormai costituito un team affiatato fra le 7 coppie delle pubbliche assistenze di Rosignano e Alta Val di Cecina.

Risorse preziose a disposizione degli enti che coordinano le ricerche in casi di persone scomparse come quello della signora Franca e si ricorda che l'unità per partecipare deve avere delle qualifiche precise. Un supporto qualificato del volontariato agli organi preposti a questo tipo di emergenze


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tra ieri e oggi il numero di contagi rallenta, mentre il tasso di incidenza più alto è a Casale Marittimo. In Provincia sono 1.189 i nuovi casi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità