Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:17 METEO:VOLTERRA6°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 06 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, la lezione di Burioni: «Il vaccino ha salvato 500 mila vite in Europa. Vogliatevi bene e vaccinatevi»

Attualità sabato 01 novembre 2014 ore 16:50

Il primo cinema digitale in Val di Cecina

Il teatro Florentia di Larderello protagonista di una piccola grande rivoluzione: addio al 35 millimetri per fare spazio a eventi live e 3D



POMARANCE — Festa ieri sera a Larderello per inaugurare la nuova stagione cinematografica del Florentia che ha un nuovo impianto digitale tra i migliori sul mercato. Senza nascondere un po' di emozione, gli stessi per moltissimi anni hanno maneggiato le pizze e le pellicole, hanno schiacciato play sul computer della nuova macchina che permette l'alta qualità della proiezione e rende eccellente la fruizione dei film in un cinema con uno schermo molto grande ed una platea da 400 posti.

Prima della proiezione gratuita del film Grace di Monaco, alla quale è seguito un rinfresco per i tanti cittadini arrivati per l'occasione, l'amministrazione comunale di Pomarance e la Cooperativa Larderello Mare, che gestisce la struttura, hanno illustrato le novità di quest'anno.
“Senza la macchina digitale si andava verso la chiusura perché i supporti non si trovano più” ha spiegato il presidente della Larderello Mare Flavio Grandi, il quale ha ringraziato oltre al Comune “tutti quelli che con me si sono spesi per questo”. “Abbiamo lavorato tanto per fare tutti gli adempimenti necessari – ha aggiunto – e cerchiamo di potenziare gli spettacoli con una proiezione anche il sabato sera, oltre alle due domenicali, perchè con un solo spettacolo settimanale ci daranno solo film scadenti o usciti da tempo”. Grandi ha spiegato che ormai il sistema della distribuzione si basa sui biglietti staccati e sul numero degli spettacoli: “se garantiamo un certo servizio e le persone vengono al cinema, avremo a Larderello i film dopo 15-20 giorni dall'uscita”. Una programmazione che riprende da oggi, 1 novembre, con due spettacoli per il week-end: BOXTROLLS Le scatole magiche, film d'animazione per bambini in programmazione sabato 1 e domenica 2 alle 17,15, e la commedia italiana FRATELLI UNICI in programma alle 21,15 sia sabato che domenica.

“La macchina è di ultima generazione e può proiettare anche in 3D – ha spiegato l'assessore Ilaria Bacci - ha enormi potenzialità: oltre ai film in digitale, attraverso il segnale via satellite, consente di vedere sul grande schermo eventi live: ad esempio possiamo avere qui in diretta spettacoli come la prima della Scala, la danza del Bolshoi di Mosca o del Metropolitan di New York, oltre a eventi sportivi, concerti e possiamo portare anche l'arte al cinema con visite virtuali nei musei e nelle mostre di tutto il mondo”.

Nuove possibilità, dunque, per questa struttura e l'assessore ha annunciato che “la gestione del Florentia dovrà essere potenziata: ci auguriamo che questo luogo sia sempre più frequentato ed è necessario l'impegno di tutti, anche dei cittadini e delle associazioni che speriamo diano il loro contributo per sfruttare al meglio questo impianto”. Sulla stessa linea il sindaco di Pomarance Loris Martignoni: “questa è l'unica macchina digitale in Val di Cecina, per Larderello è una opportunità importante, ma questa nuova attrezzatura ci pone davanti anche ad una sfida, quella di trovare nuove modalità di impiego di questo teatro, farlo rivivere come nel passato”. “Il Comune e la cooperativa – ha aggiunto – sono disponibili a ricevere proposte: l'obiettivo finale è quello di avere dei servizi sul nostro territorio e stiamo lavorando per questo”.

“Si tratta di un investimento importante – ha spiegato Bacci - la nuova macchina è stata acquistata con oltre 70mila euro, finanziati per metà dalla Regione Toscana e come Comune abbiamo anche adeguato l'impianto tecnico della cabina di proiezione e sostituito le luci della sala con nuove lampade a led”. L'assessore ha illustrato che gli interventi non sono finiti, soprattutto in vista della stagione teatrale: “il Florentia è una struttura bella e grande, ma non ha le caratteristiche tecniche necessarie per alcuni spettacoli”. “Faremo – ha annunciato - lavori nelle quinte, al fondo palco, per la buca dell'orchestra, sulle luci del palcoscenico”.

Bacci ha spiegato che non si tratta, però, di “un investimento solo economico: il teatro Florentia è un luogo di riferimento per la vita sociale e culturale di Larderello e di tutto il territorio ed il progetto di ri-vivere Larderello passa anche da qui”. “Non basta riempire le case di persone – ha aggiunto - ma è necessario anche creare le condizioni perchè la gente qui possa vivere bene e da questo non può prescindere la presenza degli impianti sportivi, del cinema, del teatro, di occasioni di socializzazione e di cultura”.

Alessandra Siotto
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​I nuovi contagiati dal coronavirus risiedono in gran parte nella zona del capoluogo ma ci sono casi anche in Valdera e nel comprensorio del Cuoio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità