comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 16°29° 
Domani 16°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 13 luglio 2020
corriere tv
Zaia: «Isolato ceppo virus serbo, è più aggressivo»

Attualità lunedì 25 maggio 2015 ore 21:05

La vicenda della Smith al tg di La 7

Il telegiornale di Mentana parla della vertenza dello stabilimento di Saline di Volterra



VOLTERRA — Una edizione delle 20 quella di questa sera del Tg di La 7 di Enrico Mentana, che si apre sul tema del lavoro e delle politiche che le grandi aziende stanno attuando in Italia. Dopo un servizio sui dati diffusi dal Ministero sull'occupazione dopo il jobs act, il giornalista ne annuncia un altro che parla di un altro fenomeno del lavoro "che conosciamo attraverso le proteste, i sindacati e i tavoli: quello delle aziende straniere in difficoltà che decidono di tagliare le fabbriche italiane".
E Mentana cita la Whirlpool che chiude la Indesit di Caserta e Fabriano, ma fra tanti altri casi sparsi per l'Italia, ricorda, c' è anche quello della Smith Bits.
Nel servizio del giornalista Marco Fratini si parla anche della vicenda di Saline: "in Italia dove si perde il lavoro per tanti motivi, a volte ragioni inspiegabili, vedi quello che successo a Volterra".
Il giornalista cita poi la storia dello stabilimento nato 60 anni fa "dagli americani che fecero della maestria degli artigiani una grande industria". Poi ricorda come al Smith Bits, successivamente acquisita da Schlumberger ("che la pagò tre volte il suo prezzo di mercato"), sia una eccellenza del settore estrattivo e ricorda  lo scalpello realizzato a Saline per salvare i minatori del Cile. "Oggi la stessa multinazionale che fa 6 miliardi di utile del mondo ha deciso di chiudere a Volterra, lasciando per strada 250 famiglie che protestano come possono".
Poi il paragone della realtà della Smith con altre realtà italiane come quella di Indesit e con il meccanismo delle multinazionali.
"Non è una di quelle vertenze da prima pagina", aggiunge il giornalista. Eppure, invece, almeno a livello locale, di prime pagine ce ne sono state eccome in questo mese di lotta di un territorio, con a fianco politici e istituzioni. Può darsi che questo servizio in onda ad un tg nazionale alle 20, possa servire  a far arrivare la vertenza anche sui grandi media, magari internazionali. 
Intanto la protesta in Valdicecina prosegue. "Dall'Italia fuggivano cervelli e capitali -  spiega il giornalista nel servizio - ora lo fanno le multinazionali".

A questo link il video del servizio

Alessandra Siotto
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca