Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:VOLTERRA11°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 18 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Metsola non strinse la mano a Muscat

Attualità venerdì 08 maggio 2015 ore 15:01

La visita del nuovo questore sul colle etrusco

​Alberto Francini è stato accolto dal Commissariato di Polizia della città e dalle istituzioni



VOLTERRA — Il nuovo questore di Pisa Alberto Francini è stato questa mattina, 8 maggio, in visita a Volterra. Francini, che è succeduto Gianfranco Bernabei, il quale aveva salutato Volterra lo scorso 16 aprile, è stato accompagnato nella sua visita per conoscere la città etrusca dal dirigente del commissariato di Volterra, il dotto Paolo Pizzimenti e dai rappresentanti delle forze di polizia cittadine.
Francini è stato ricevuto dall'amministrazione comunale a palazzo dei Priori, dove il sindaco Marco Buselli, insieme agli assessori, ha donato al nuovo questore un omaggio in alabastro, simbolo di Volterra.
Nella sua visita, Francini, oltre a visitare il commissariato, ha incontrato anche il vescovo della diocesi, monsignor Alberto Silvani e ha potuto conoscere e apprezzare la città.
Con 32 anni di carriera alle spalle, il nuovo questore è al suo secondo mandato da dirigente della polizia di Stato (dal 1 settembre 2013 ad oggi ha ricoperto lo stesso incarico a Lecco).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dettaglio per Comune di residenza delle nuove positività al coronavirus rilevate giornalmente sul territorio e comunicate oggi, 17 Gennaio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Attualità