Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA10°16°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 11 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«Raga, se arrivano gli sbirri nessuno scappa», la guerriglia a San Siro

Cultura venerdì 20 marzo 2015 ore 20:05

Le lettere dal fronte di Leonardo Checcucci

Sono state raccolte nel libro 'Cara mamma, cara sorella' da Renato Nati nel centenario della Grande Guerra. La presentazione con i familiari e le istituzioni



POMARANCE — "All'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Montecerboli e Larderello va il plauso per aver raccolto e narrato la storia del soldato Leonardo Checcucci nel centenario dell'entrata in Guerra dell'Italia. Una storia che non è solo quella di un giovane larderellino che ha sacrificato la sua vita per l'Italia, ma è la storia della Grande Guerra e di come sia stata tragicamente vissuta anche nel nostro territorio". Queste le parole del sindaco di Pomarance Loris Martignoni scritte nella prefazione al libro 'Cara mamma, cara sorella - Le lettere dal fronte di Leonardo Checcucci'. Il volume, scritto da Renato Nati e che raccoglie le missive che Beppino, all'anagrafe Leonardo, inviava dal fronte alla famiglia a Larderello, sarà presentato domani, sabato 21 marzo. L'appuntamento è alle ore 16 nella sala del circolo ricreativo di Larderello. Parteciperanno, oltre al sindaco e all'assessore Ilaria Bacci, i familiari del soldato, le sezioni dell'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci del Comune di Pomarance e le altre associazioni del territorio, oltre alla casa editrice Tagete.
La cittadinanza è invitata a partecipare a questa iniziativa di testimonianza nel centenario della Grande Guerra. Una modo per ricordare le vicende militari dell'Italia attraverso le lettere che Beppino spediva alla sorella e alla madre. Lettere che sono anche uno spaccato della vita agli inizi del '900 a Larderello ed in tutto il territorio di Pomarance.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ci sono stati cinque nuovi contagi in Valdicecina nelle ultime ore. Tre sono stati registrati a Volterra e due nel comune di Riparbella
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Cronaca