Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA-0°8°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 30 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
I gessi rossi nel mezzo al Parco di Montioni in Toscana: lo scempio dell'ex cava diventata discarica (con materiali cancerogeni)

Attualità martedì 15 dicembre 2015 ore 10:49

"La Resistenza di Norma" è la miglior web serie

Assegnati i Teletopi 2015. La storia di Norma Parenti si aggiudica il premio nella categoria miglior videostorytelling



MASSA MARITTIMA — “La Resistenza di Norma” è la web serie di Corriere Tv dedicata a Norma Parenti ad aggiudicarsi il premio Teletopi 2015 nella categoria miglior news videostorytelling.

La storia narra della giovane partigiana medaglia d’oro al valor militare uccisa a solo 23 anni dai nazifascisti, interpretata dalla piombinese Chiara Migliorini. Il premio che si è aggiudicato è l’oscar del videostorytelling che da sette anni rivolge la sua attenzione alle migliori esperienze di videonarrazione in rete.

La giuria composta da esperti e critici televisivi del calibro di Alessandra Comazzi (La Stampa), Cinzia Bancone (Tv Talk - Rai3), Giovanna Cosenza (Università di Bologna), Luca de Biase (Sole24Ore), Gabriele Di Matteo (Repubblica Affari&Finanza) e Carmen Lasorella (presidente di giuria) hanno assegnato i premi. E “La Resistenza di Norma” riceve il premio.

Al lavoro, con la regia di Riccardo Bicicchi, hanno partecipato Irene Lorenzi e Silvia Manganelli per i costumi, Emily Pozzi e Cinzia Valori per le acconciature, Chiara Fedi e Annamaria Montis per il trucco, Maurizio Monrgantini per le musiche, Mimmo Strati per la voce narrante, Roberto Febbrari, Stefan Bohli e Riccardo Bicicchi per le riprese, Roberto Febbrari per il montaggio, l’Istituto Luce per i repertori audiovisivi, la famiglia Pratelli, Esperia Fiorenzani, l’archivio Banchi e Giorgio Giovannetti per i repertori fotografici, Valentina Campatelli e Chiara Beni per la segreteria di produzione e Eugenio Lipparini per l’assistenza alla produzione.

A giocare un ruolo determinante, gli attori e le comparse della videonarrazione che hanno saputo calarsi e interpretare uno spaccato di storia recente. Sul set anche i discendenti di Norma Parenti come Emma Pratelli Righi, la bisnipote di Norma, nel ruolo della protagonista da bambina. Un ringraziamento alle comparse selezionate tra i cittadini di Massa Marittima. 

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore altri 6 pomarancini sono risultati positivi al coronavirus. Gli altri due casi in altrettanti Comuni del territorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Politica

Attualità

Attualità