Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA11°23°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 09 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il siparietto di Draghi e il pavone: «Ci accompagna da stamattina, sentiamo cosa dice»

Politica mercoledì 30 settembre 2015 ore 14:25

Mazzeo: "massimo impegno per la viabilità"

Affinché "possano essere trovate le risorse necessarie a garantire gli interventi sulle strade 439 Dir e SS 68". Serve una programmazione



VOLTERRA — “Sappiamo bene, e non da oggi, quanto difficile sia la situazione relativa alla viabilità di Volterra e di gran parte della Valdicecina". Antonio Mazzeo, consigliere regionale del Partito Democratico e presidente della commissione Istituzionale per la ripresa socio-economica della Toscana costiera, commenta in una nota l’esito dell’audizione dell’assessore alla viabilità del Comune di Volterra Paolo Moschi che si è svolta questa mattina, 30 settembre,  alla commissione Infrastrutture della Regione Toscana.

Consapevole della situazione, Mazzeo garantisce il suo "massimo impegno affinché, compatibilmente con quelle che sono le risorse economiche a disposizione della Regione e in attesa che a le sia trasferita definitivamente la competenza in materia a seguito dell’abolizione delle Province, possano essere trovate le risorse necessarie a garantire gli interventi sulle strade 439 Dir e SS 68”. Le due arterie delle quali più volte è stata sottolineata la criticità, ma la proposta è anche quella di arrivare ad una programmazione di interventi alla viabilità per tutta l'area.

“Questo tema sarà uno di quelli che porteremo all’attenzione dei lavori della Commissione Costa - aggiunge l'esponente del Pd e presidente della Commissione - ben sapendo quale sia la centralità del territorio di Volterra tanto a fini turistici quanto economici con una produzione tipica di eccellenza come quella dell’alabastro". 

"E’ chiaro che sulla viabilità dell’area, tema che per troppi anni non ha trovato soluzioni adeguate - conclude Mazzeo - serve una volta per tutte dare vita a un piano di programmazione di interventi che, partendo dalle situazioni più critiche e potenzialmente rischiose, dia a Volterra e più in generale a tutti i cittadini della Val di Cecina le risposte che meritano”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un nuovo caso registrato a Pomarance e altri sette in comuni del versante "Valli Etrusche". I numeri dei vaccinati sulla zona
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Politica