QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 16°26° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 22 ottobre 2019

Attualità martedì 30 dicembre 2014 ore 11:41

Nasce il Comitato 'Montecastelli Viva'

Una immagine della riunione del 19 dicembre

I cittadini continuano la loro battaglia contro il permesso di ricerca concesso alla società Magma e annunciano di voler difendere il territorio



CASTELNUOVO VAL DI CECINA — Si è svolta ieri sera, 29 dicembre, a Montecastelli Pisano, frazione del Comune di Castelnuovo Val di Cecina, una riunione tra i cittadini che ha visto la partecipazione di una cinquantina di persone. L'argomento all'ordine del giorno era la costituzione di un gruppo che si occupi delle iniziative per dire 'no' al progetto della società Magma Energy che ha chiesto alla Regione Toscana l'autorizzazione a realizzare due pozzi esplorativi per la ricerca del vapore.
E' stato deciso di costituire un comitato a cui è stato dato il nome di Montecastelli viva, per la difese e la salvezza di Montecastelli. Del comitato fanno parte una cinquantina di persone e ne sono state scelte tra queste per il consiglio del comitato undici. Durante la prossima assemblea, che si svolgerà venerdì 2 gennaio e riservata ai componenti del Comitato, tra questi 11 del consiglio verranno scelti quelli che ricopriranno le cariche sociali più rappresentative: presidente, vice-presidente, segretario e cassiere.

I presenti si sono detti "determinati a fare tutto il possibile per preservare l'ambiente, la salubrità e gli interessi economici delle persone che vivono e che operano a Montecastelli nei settori del turismo e nelle attività artistiche musicali e artigianali". Tra gli argomenti citati a favore della tesi che il borgo vada preservato, i cittadini citano la presenza di una liuteria e di una sala della musica con un centinaio di posti a sedere. Inoltre, come spiegano dal comitato, "sono presenti sul territorio circa 300 posti letto in piccole aziende che rischiano di chiudere se si stravolge il debole equilibrio raggiunto con fatica e aziende agricole e di allevamento di bestiame che hanno bisogno di territorio salubre e incontaminato".

La petizione lanciata on line, intanto, ha superato le 860 firme.



Tag

«L'abbraccio», la storia mai raccontata del giudice Saetta e del figlio uccisi dalla mafia diventa un film

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Cronaca