Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:49 METEO:VOLTERRA18°30°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 23 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo, il backstage della cerimonia dentro lo stadio Olimpico: il team si motiva così

Attualità mercoledì 01 luglio 2015 ore 21:10

Nascerà una struttura per minori in difficoltà

Si concretizza il progetto sul Villino di Larderello al quale l'amministrazione comunale sta lavorando da anni: metterà sul piatto 500mila euro



POMARANCE — "Venerdì abbiamo una riunione con la Asl  e da lunedì si avvierà la fase di progettazione preliminare che sarà affidata ad un professionista tecnico esperto perchè questo è un progetto importante e noi lo vogliamo portare avanti". Il sindaco di Pomarance Loris Martignoni ha annunciato così oggi pomeriggio, 1 luglio, a margine della sottoscrizione dell'accordo per il bilanciaio con i sindacati, i progressi in merito alla realizzazione di un centro di accoglienza per ragazzi in difficoltà a Larderello.

Un progetto sul quale il Comune di Pomarance sta lavorando da tempo, ma che ora sembra concretizzarsi. Si tratta di un centro per minori con problemi che saranno accolti in località il Villino, a pochi passi da Larderello, in 6 appartamenti che l'Enel ha messo a disposizione dell'amministrazione comunale nell'ambito dell'operazione Larderello

"L'idea è quella di avere un centro da 14 posti - illustra Martignoni - che porterebbe una ventina di posti di lavoro; la Asl è molto interessata al nostro progetto perchè in Toscana ci sono pochi posti e spesso questi ragazzi finiscono in altre regioni, con costi altissimi per il servizio sanitario; venerdì presenteremo il timing sullo stato di avanzamento alla usl e approveremo il bilancio, poi si partirà superando le difficoltà incontrate finora nel trovare un gestore idoneo e interessato".

Un impegno da parte dell'amministrazione  che si traduce anche in un sostegno economico: "apriremo un bando di gara tramite il quale sarà affidata la progettazione, realizzazione e gestione per 20-25 anni del centro per ragazzi e l'amministrazione ci metterà 500mila euro di finanziamento, oltre al fabbricato".

"Perchè ovviamente lo stabile è da ristrutturare - aggiunge il sindaco - ma crediamo che sia un buon posto, fuori dal paese, ma vicino a Larderello dove i ragazzi possono godere di tutti i servizi sportivi, scolastici, sociali, ma anche pensando ai progetti di avviamento a lavoro, dato che siamo in un villaggio industriale". "Ci sembra che ci siano tutte le condizioni per andare avanti e bene - conclude - magari all'inizio ospitando ragazzi con gravità media".

Alessandra Siotto
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lieto evento cui ha assistito, con successo, l'equipaggio dell'ambulanza 26. Ai genitori le congratulazioni da parte di tutta l'associazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Imprese & Professioni

Cronaca

Cultura