Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:28 METEO:VOLTERRA17°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo in Sicilia: auto travolte dal fango a Scordia, si cercano dispersi

Politica mercoledì 08 settembre 2021 ore 11:08

Per Volterra, "Mancano pulizia e ordine"

Duro attacco della lista di opposizione alla Giunta comunale:"Sporcizia ovunque, caos, mancanza di controlli e di regole chiare"



VOLTERRA — "Sporcizia ovunque, mancanza di gestione sia dell’ordinario che delle esigenze legate al maggior afflusso dei turisti, assenza di qualsiasi controllo, fanno sì che il Comune sia allo sbando."

Sono parole della lista di opposizione Per Volterra, che critica duramente l'operato di sindaco e giunta.

"La pandemia, che ha pesantemente influito sugli esercizi commerciali e sui professionisti volterrani, sembra invece aver solo colpito il comune che, lavandosene le mani, ha evitato di governare, di controllare, di garantire che ogni attività potesse svolgere al meglio il proprio lavoro, senza che tutto diventasse una guerra tra esercenti al fine di accaparrarsi un metro quadro di spazio in più o in meno", dice ancora Per Volterra.

"Nessun controllo e nessuna interlocuzione, lasciando i singoli a prendere le loro decisioni, magari con l’idea di farli apparire come cattivi fautori di una mercificazione della città e del suo centro storico. Ma non è così. I cattivi non sono i commercianti e non è così che dovrebbe funzionare un Comune. Come non è così che si amministra, o meglio si dovrebbe amministrare. I ristoratori hanno tutto il sacrosanto diritto di svolgere la loro attività nel rispetto delle regole certe, sentendo che il primo cittadino e l’amministrazione permette loro di lavorare al meglio nel contesto di una città turistica ma ordinata."

E invece Volterra oggi è solo caos: per i tavoli che sono ovunque, per le ambulanze che non possono passare per le strade del centro senza dover prima spostare qualche seggiola, per la sosta selvaggia che impera disordinata fuori e dentro le mura.

Troppo facile non controllare e poi dire che gli incivili e gli approfittatori sono i commercianti e i ristoratori. Il compito dell’amministrazione e di un sindaco è di governare dettando regole chiare, venendo incontro alle esigenze di chi lavora, e facendole rispettare".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un momento di riscatto per gli studenti della sezione 'Graziani', avviata ormai più di venti anni fa grazie all'allora direttore del carcere
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità