QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 12° 
Domani 10°12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 18 novembre 2019

Cronaca lunedì 05 dicembre 2016 ore 14:01

Sono giovanissimi i vandali del treno per Saline

Hanno devastato un vagone. La Polfer ha denunciato un ragazzo di 18 anni e due minorenni di 16 e 13 anni dopo aver visto i filmati delle telecamere



PISA — Venti tendine parasole danneggiate, quindici schienali divelti, otto sedili e tre poggiatesta tagliati. E' questo il bilancio dell'atto di vandalismo compiuto in un vagone di un treno fermo a Pisa nella notte tra il 28 e il 29 novembre. La Polfer ha denunciato in stato di libertà tre giovani, uno di 18 anni, uno di 13 e un altro di 16 anni, per danneggiamento aggravato di un vagone ferroviario.

Il 29 novembre un responsabile di Trenitalia ha presentato una denuncia segnalando che nella notte del 28 novembre ignoti avevano danneggiato gravemente un vagone del treno regionale 6941, in sosta al binario 10 della stazione di Pisa Centrale che alle 5,39 di quel giorno avrebbe dovuto effettuare la corsa Volterra/Saline, tanto da costringere la direzione centrale Trasporti Regionali a sopprimere la corsa che poi, successivamente veniva effettuata da un bus sostitutivo arrecando un notevole danno economico e organizzativo.

Dalle immagini del sistema di videosorveglianza della stazione la Polfer ha individuato il momento esatto in cui tre persone, successivamente identificate per gli attuali indagati, si sono introdotte, di notte, nella carrozza del convoglio in premessa, attraverso la forzatura di un vetro scorrevole.

Il 1 dicembre, alle 20,40 la Polfer ha rintracciato nell’atrio biglietteria della stazione di Pisa i due soggetti minorenni, mentre il terzo si è presentato spontaneamente negli uffici di polizia ferroviaria auto accusandosi del fatto compiuto insieme agli altri due. Tutti e tre sono stati segnalati all’autorità giudiziaria.



Tag

Mattia, la «sardina» che ha riempito Piazza Maggiore contro Salvini: «Non conosco Prodi»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Cronaca