comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 15°26° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 04 agosto 2020
corriere tv
Conte: «Non possiamo tollerare che si entri in Italia in modo irregolare»

Attualità giovedì 23 aprile 2020 ore 11:38

Emergenza Covid, primi bandi di aiuto dal Comune

Il Comune di Pomarance

250mila euro di risorse dirette per il finanziamento del bando e altri 100mila euro in sgravi e agevolazioni per realtà produttive



POMARANCCE — Un pacchetto complessivo da centinaia di migliaia di euro per contrastare la profonda crisi innescata dal Coronavirus e dare un aiuto concreto per la ripartenza. 

Con una delibera frutto di giorni di lavoro è stata definita dalla Giunta del Comune di Pomarance la prima misura di aiuti alle piccole attività produttive colpite dall’attuale crisi provocata dalla pandemia da Covid 19. 

“Si tratta – afferma la Sindaca Ilaria Bacci - di un primo importante intervento per contribuire al mantenimento e al rilancio delle piccole attività commerciali e artigianali e di quelle turistiche costrette a sospendere o limitare la propria attività a causa dell’emergenza sanitaria in atto. Abbiamo voluto dare un segnale forte ed immediato al mondo produttivo costituito dalle piccole aziende che rappresentano il tessuto socio-economico di base delle nostre comunità”. “Mettiamo in campo – prosegue il Vice Sindaco con delega al Bilancio Nicola Fabiani – un importante sforzo economico con 250.000 euro di risorse dirette per il finanziamento del bando e ulteriori 100.000 euro in sgravi e agevolazioni per queste realtà produttive”.

Le aziende interessate da queste prime misure sono principalmente quelle del commercio al dettaglio e su area pubblica, le aziende e attività turistiche e quelle artigianali quali falegnameria, edilizia, lavorazione di pietre, ferro, installazione o manutenzione di impianti elettrici, termici, idrosanitari, autotrasportatori. Il contributo riconosciuto non potrà essere superiore a 2000 euro e sarà calibrato in base alla diminuzione del fatturato complessivo riferito al periodo intercorrente dal 1 Marzo 2020 al 30 Aprile 2020 rispetto alla media del medesimo periodo riferito agli anni 2017 – 2018 – 2019. 

Nei prossimi giorni sarà pubblicato sul sito del Comune l’intero avviso e il modello per fare domanda che potrà essere presentata a partire dal 1 Maggio. Per tutte le altre imprese sono, invece, in fase di definizione da parte del tavolo di crisi dei sindaci delle aree geotermiche con l’ausilio di Cosvig ulteriori misure di sostegno. Inoltre, al fine di favorire la ripresa economica e sostenere le famiglie, nei prossimi giorni saranno pubblicati altri tre bandi finanziati con risorse del Comune: uno per gli interventi sulle strade consortili per un valore complessivo di 380.000 euro, uno come contributo ai nuclei familiari non serviti dal teleriscaldamento geotermico per un valore di 50 mila euro e uno come contributo per il rifacimento delle facciate delle abitazioni private per altrettanti 50 mila euro.  



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Elezioni 2020