Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:VOLTERRA12°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 14 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Johnson&Johnson, l'immunologa Viola: «Nessun trambusto. Nessun caso sugli over 60»

Attualità domenica 03 agosto 2014 ore 09:05

Pomarance accoglierà 4 profughi

Foto di repertorio

La comunità si prepara a rispondere all'emergenza: in arrivo quattro richiedenti asilo che saranno ospitati grazie alla collaborazione tra il Comune e le associazioni di volontariato



POMARANCE — Il Comune di Pomarance si prepara ad accogliere quattro richiedenti asilo, che saranno ospitati in un appartamento a Santa Barbara  forse già dalla prossima settimana. Non si conosce ancora la nazionalità dei richiedenti asilo che saranno inviati dalla Prefettura di Pisa che gestisce l'accoglienza dei profughi sul territorio, ma potrebbe trattarsi di una famiglia.
Il territorio di Pomarance, come già accaduto a Volterra e Montecatini Val di Cecina, accoglierà quindi un piccolo numero di profughi, secondo il modello dell'accoglienza diffusa che viene adottato ormai da alcuni anni in tutta la Regione Toscana per fronteggiare i continui arrivi sulle coste della Sicilia e del Sud Italia.

A Pomarance sarà l'associazione Welcome Val di Cecina, insieme alla Caritas, ad occuparsi dell'accoglienza, di concerto con l'amministrazione comunale che ha messo a disposizione un appartamento. "Quella di avere piccoli numeri - spiegano da Welcome Val di Cecina, associazione composta da cittadini italiani e stranieri, esperta nei servizi per migranti e nell'accoglienza - è una scelta che permette una migliore gestione e soprattutto favorisce l'integrazione dei richiedenti asilo e protezione internazionale sul territorio". "La prima cosa da fare - aggiungono - sarà quella di attivare un corso di italiano perchè la lingua è il primo veicolo di integrazione; poi, oltre alle piccole necessità, come l'iter sanitario e la spesa quotidiana, accompagneremo i richiedenti asilo in tutto il percorso legale verso il riconoscimento dello status di rifugiato".

"Il nostro Comune - commenta il sindaco di Pomarance Loris Martignoni - anche in passato aveva ospitato un piccolo numero di profughi e riteniamo che sia doveroso dare il nostro contributo". "Il territorio - aggiunge il primo cittadino - è in grado di rispondere bene ed ogni soggetto farà la propria parte affinché i richiedenti asilo possano ricevere la migliore accoglienza possibile". "I profughi - spiega Martignoni - occupano per la prima volta uno dei due appartamenti creati dall'amministrazione comunale per le emergenze abitative e le accoglienze, nel Podere di Santa Barbara". "Si conclude così questo progetto del Comune di predisposizione di due nuclei abitativi - conclude il sindaco - e l'arrivo dei richiedenti asilo è l'occasione per sfruttare uno degli appartamenti che d'ora in poi saranno a disposizione in caso di necessità per fronteggiare le emergenze del territorio".

Alessandra Siotto
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' stato registrato a Volterra l'unico nuovo caso Covid positivo delle ultime ore in Valdicecina. I numeri delle vaccinazioni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Sport

Cronaca